Coronavirus L’Aquila, appello sanitari: mancano mascherine

L'appello dei medici aquilani del San Salvatore a privati e odontoiatri: mancano le mascherine, aiutateci con il vostro materiale.

L’AQUILA – Al San Salvatore mancano camici, mascherine e guanti, l’appello dei sanitari ai privati

 

“E’ di qualche giorno fa, – scrivono i dottori Ortu e Di Fabio – la dichiarazione congiunta diramata dai quotidiani locali del Presidente OMCeO L’Aquila Maurizio Ortu, insieme al primario del reparto di Rianimazione Franco Marinangeli e quello delle Malattie infettive Alessandro Grimaldi, circa l’estrema difficoltà dei sanitari a reperire mascherine FFP3. A questo aggiungiamo che ad oggi l’ospedale, e in particolare i reparti di Malattie Infettive, Rianimazione e 118 vedono l’assoluta carenza di mascherine chirurgiche, guanti e camici monouso.

Coronavirus, l’appello ai privati per reperire mascherine

“Ecco perché – chiedono i dottori – abbiamo deciso di diramare un secondo appello a tutti i medici ed agli odontoiatri in possesso di tale materiale e che negli studi professionali vivono un periodo di riduzione visite o addirittura sospensione delle stesse: vi chiediamo di farne donazione offrendo così un servizio altamente utile alla comunità e a noi stessi”.

L’Ordine si farà carico di raccogliere (previo appuntamento al n. 0862\419475) e di consegnare direttamente il materiale ai reparti ospedalieri più coinvolti da questa emergenza da Covid-19.

San Salvatore, momento critico ma insieme ne usciremo

È un momento critico ma siamo sicuri che con l’impegno di tutti ne usciremo più forti di prima. Grazie di cuore a tutti” – Maurizio Ortu e Luigi Di Fabio