Coronavirus, salgono a 5 i casi nella Marsica

Coronavirus, salgono ai 5 i casi accertati di casi positivi al Covid-19 di marsicani. La situazione

Sono cinque i casi accertati di coronavirus nella Marsica. La notizia dell’ultimo caso positivo è giunta questa mattina presto. Contagiato un 56enne di San Benedetto dei Marsi.

Nelle ultime ore sono stati registrati ben 3 casi sul territorio marsicano, che si sono aggiunti al medico di Cerchio, in servizio al Pta di Pescina, e all’uomo di Scurcola Marsicana, risultato positivo solo qualche giorno fa. Si tratta, procedendo con ordine, di: un uomo di Avezzano, 69enne pensionato, che è stato trasferito all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, di un 51enne di Pescina e del 56enne di San Benedetto dei Marsi. 

Negativo, invece, il tampone effettuato su un cittadino di Magliano de’ Marsi, i cui risultati sono giunti nella serata di ieri e sono stati comunicati dal primo cittadino Mariangela Amiconi.

Si attendono, nelle prossime ore, gli esiti degli esami effettuati su altri marsicani, come verificato da fonti accreditate dalla redazione del Capoluogo. Intanto i casi positivi sull’intero territorio regionale sono 112. 14 pazienti sono ricoverati in terapia intensiva. 13 sono i casi positivi che fanno riferimento alla Asl1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila. 

Coronavirus, la situazione

Ad Avezzano, Pescina e San Benedetto dei Marsi è stata predisposta l’apertura del Coc, il Centro Operativo Comunale. Il personale medico-sanitario, in tutti i casi accertati, ha dato avvio, come da protocollo, all’indagine epidemiologica per tracciare i contatti con i quali i contagiati sono entrati in contatto recentemente.

In diversi Comuni della Marsica si stanno eseguendo le operazioni di disinfezione delle strade, tra questi Tagliacozzo, San Benedetto dei Marsi, Avezzano, Trasacco.

Un sesto caso, che ha riguardato la Marsica ma non un marsicano, è stato il ricovero di un uomo, residente a Roma, arrivato ad Avezzano da Sulmona. L’uomo si era sentito male, era stato sottoposto a tampone ed era risultato positivo. Dall’ospedale civile di Avezzano, tuttavia, il paziente, di 60 anni, è stato poi trasferito allo Spallanzani di Roma. Aveva contratto il coronavirus in seguito a una vacanza sulle Alpi e ai contatti avuti con alcuni turisti olandesi, poi risultati positivi al Covid-19.