Quantcast

L’Aquila Capitale della Cultura 2021: 70 progetti nel dossier

Capitale Italiana della Cultura 2021, L'Aquila: c'è il dossier. 70 proposte sostengono la candidatura del Capoluogo. Chiesti dei tagli di budget

L’Aquila Capitale della Cultura 2021, ci siamo: il dossier è pronto.

70 progetti saranno inserite nel dossier, presentati in due call distinte: una riservata ai cittadini, l’altra a istituzioni e associazioni. Fra queste: l’Istituto nazionale di Fisica Nucleare, l’Università, i Teatri uniti d’Abruzzo, il Munda, l’Istituto cinematografico dell’Aquila, l’Archeoclub, la Barattelli, i Solisti aquilani, la Sinfonica Abruzzese, il Comune di Tornimparte, il Tsa, l’Ufficio scolastico regionale d’Abruzzo, il Cai, La Fondazione Maxi. Una risposta pressoché unanime alla candidatura del capoluogo.

Il gruppo di lavoro, tuttavia, ha chiesto ai proponenti di ridimensionare alcuni impegni di budget, che risulterebbero insostenibili. Ci sarà, quindi, un nuovo incontro per valutare possibili tagli o qualche modifica. Come riportato dal Centro, potrebbe intervenire il Comune cercando qualche sponsorizzazione.

Qualora la città riuscisse ad aggiudicarsi la candidatura, il Comune potrà contare su una cifra pari a un milione di euro. I progetti proposti dovrebbero garantire una presenza costante di eventi, per l’intero 2021, l’anno della Capitale italiana della Cultura.

Le città candidate all’ambito riconoscimento sono 43. La giura esaminatrice sarà composta da 7 esperti. Entro il 30 aprile sarà selezionata una lista ridotta di progetti finalisti (massimo 10 progetti). Quale sarà la Città italiana Capitale della Cultura per il 2021 lo si saprà entro il 10 giugno.

Nel 2019, l’anno in cui Matera è stata Capitale Europea della Cultura, il titolo italiano non è stato assegnato. Per il 2020 è stata, invece, scelta Parma.