L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Fdi punta su Avezzano, la parola a Roma

Oggi il coordinamento regionale Fdi: centrodestra ancora diviso sul nome. Si decide a Roma?

Si riunirà oggi il coordinamento regionale di Fratelli d’Italia. Perso Chieti, si punta tutto su Avezzano. E il nome, che potrebbe essere presto ufficializzato, è quello di Armando Floris.

Bocche cucite tra i rappresentanti del partito, o quasi. Confermato il tavolo del coordinamento regionale oggi pomeriggio a Pescara, per fare il punto in vista del voto di primavera. La coalizione di centrodestra, almeno ad Avezzano, è ancora divisa sui nomi, con un botta e risposta a distanza Fdi-Lega.

A spaccarla, però, era stato per primo De Angelis, chiedendo continuità con la passata azione amministrativa e non trovando appoggio alcuno. Sono stati i forzisti – rimasti in breve tempo orfani di Gianluca Alfonsi e Armando Floris – a mettere in discussione il fronte unito e compatto per le prossime amministrative.

Da qui la possibilità che l’ex sindaco possa agire sui fronti opposti: appoggiando il candidato Maurizio Formichetti a Chieti e Gianni Di Pangrazio, come candidato civico trasversale, ad Avezzano. Di conseguenza, Forza Italia è rimasto ormai decentrato rispetto ai programmi politici degli altri partiti di centrodestra, in particolare di Lega e Fratelli d’Italia.

Da entrambi i lati, non si registrano passi indietro. La Lega, come primo partito ad Avezzano, rivendica il diritto ad una propria classe politica, nonostante per ora non circolino nomi papabili per il candidato sindaco. Fdi si pone sulla stessa linea: in più, però, ci sarebbe già il nome, che circola da tempo negli ambienti politici marsicani. Da quando, cioè, c’è stata l’ufficializzazione del passaggio da Forza Italia a Fratelli d’Italia. Si tratta di Armando Floris, figlio dell’ex sindaco di Avezzano Antonio, per il quale sarebbe soprattutto il consigliere regionale Mario Quaglieri a spingere.

Le indiscrezioni e i rumors degli ultimi giorni, allora, determinano fin da subito uno scenario che suggerisce il tavolo nazionale di Roma come meta decisiva, per individuare il nome che rappresenterà il centrodestra ‘unito’. Se sembra complicato giungere ad un accordo a livello regionale, infatti, molto più probabile appare l’ipotesi di una decisione finale romana: quando ogni partito formalizzerà il suo candidato. La posizione di Fratelli d’italia, tuttavia, è chiara: se Chieti va alla Lega, Fdi dovrà governare Avezzano. In questo caso la Lega potrebbe inserirsi esigendo la carica di vice sindaco. I prossimi giorni saranno decisivi.

X