Quantcast

Coronavirus a L’Aquila, Biondi: “Isolamento domiciliare per i contatti della donna”

Biondi: “Le persone venute in contatto con la donna risultata positiva al test per il Coronavirus, sono state messe in isolamento domiciliare”.

Coronavirus, Biondi: “Presi immediati contatti con Asl e Regione, persone a contatto con paziente in isolamento fin dal primo momento”.

“Sin dal primo momento in cui si è avuto il sospetto, le persone venute in contatto con la donna e risultata positiva al test per il coronavirus, sono state messe in sorveglianza attiva e isolamento domiciliare”. A darne notizia è il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, che, appena venuto a conoscenza del primo caso all’Aquila, ha preso contatto con il direttore generale dell’Asl, Roberto Testa, con il Servizio di Igiene, Epidemiologia, e Sanità pubblica del Dipartimento di prevenzione, con il presidente della Regione, Marco Marsilio, e con il Dipartimento regionale di Protezione Civile. La paziente risultata positiva, proveniente dalla Lombardia, è ricoverata presso il reparto di malattie infettive dell’Ospedale dell’Aquila. Testa, infine, ha comunicato al sindaco che le condizioni della paziente non destano preoccupazioni.

Giovedì scorso la giovane donna era stata sottoposta a tamponi per verificare eventuale contagio da Coronavirus. La disposizione si è resa necessaria in quanto il fidanzato, che si trova a Milano, è risultato positivo al Covid19. Come verificato da IlCapoluogo.it, per quanto riguarda la giovane il primo tampone è risultato negativo. Il secondo, però, è risultato positivo.

Da qui la necessità di un’ulteriore verifica affidata all’ospedale Spallanzani. Il responso è stato reso noto poco dopo le 19 dal Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione: la giovane ricercatrice è positiva al Coronavirus. Era arrivata a L’Aquila con tre colleghe per partecipare all’esame di abilitazione che poi è stato annullato.

La ragazza è ricoverata ed è in isolamento. “Il Dipartimento di Prevenzione ha già tracciato da giorni gli spostamenti della ragazze e delle coinquiline che sono in stato di auto-isolamento” dice l’assessore regionale Liris in una nota.

Si tratta del secondo caso confermato in Abruzzo. Il primo riguarda un turista della Brianza in vacanza a Roseto degli Abruzzi, ricoverato all’ospedale di Teramo.