L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

Avezzano Calcio, è ancora Derby: stavolta la salvezza passa dal Pineto

Altro derby per l'Avezzano Calcio, chiamato al match filo-abruzzese con gli amici del Pineto. Due squadre agli opposti della classifica, chiamate a fare risultato pieno per non perdere di vista piazzamenti e obiettivi.

Altro derby per l’Avezzano Calcio, chiamato al match tutto abruzzese con gli amici del Pineto. Due squadre agli opposti della classifica, chiamate a fare risultato pieno per non perdere di vista piazzamenti e obiettivi.

Domani al Dei Marsi il secondo derby “mari e monti” nel giro di sette giorni. Dopo il match dell’Aragona contro la Vastese, l’Avezzano ospita il Pineto per la ventiseiesima stagionale. La prospettiva nega, ad oggi, il calcolo del gap con la zona salvezza diretta. I play out rappresentano lo scenario col quale prendere confidenza e ragionare in vista degli accoppiamenti. Va scongiurato, però, il pericolo che arriva dalle retrovie. Jesina e Chieti vicine, troppo vicine, con gli abruzzesi distanti appena due lunghezze, chiamati a scendere in campo nello scontro diretto coi vicini di casa del Real Giulianova.

Pineto con un piede e mezzo in zona play off, pronto a vendere cara la pelle per vendicare il mezzo passo falso casalingo col Tolentino della scorsa domenica e strappare ai lupi avezzanesi tre punti che potrebbero ritagliargli un piazzamento in solitaria in fascia green. Avezzano Calcio chiamato a cambiare binario quanto prima. Il percorso disegnato fin qui, non illumina, di certo, la strada che porta alla salvezza. Difficile fare i conti sul valore delle avversarie. Servono punti, a prescindere dal cartellone.

Non una settimana facile per Andrea Liguori, obbligato a ricaricare convinzioni e autostima dopo la sconfitta con la Vastese e sempre più vittima del record negativo viziato dai numeri dell’attacco. Stessi convocati della scorsa settimana, ancora indisponibili Agate e Quatrana.
La stessa società non è uscita indenne dal KO nel derby, lasciando per strada l’uomo di fiducia di Gianni Paris. A un paio di giorni dal match di Vasto, il comunicato stampa a firma del presidente aveva annunciato: “La società dell’Avezzano Calcio comunica l’esonero del direttore generale Carlo Iacovitti”. Messaggio stringato, senza ringraziamento alcuno per il lavoro dell’ex DG biancoverde, recidivo in virtù di quanto accaduto la scorsa stagione tra gli stessi Paris e Iacovitti. Sono poi seguite le comunicazioni circa l’ingresso nello staff di Luigi Ridolfi, incaricato in un primo momento del ruolo di responsabile del settore giovanile, poi di quello di Direttore Tecnico della prima squadra.

In vista del match delicato col Pineto di mister Daniele Amaolo, ha parlato il giovane Romano Puglielli: «Mentalmente per noi non è facile perché guardando la classifica la situazione sembra critica. Noi continuiamo ad allenarci dando il massimo, ci dobbiamo tirare fuori da questa situazione. Cerchiamo di prendere esempio dai più grandi. Provano a farci capire l’importanza di certe partite, noi dobbiamo prendere da loro le cose positive. Secondo me giochiamo in questo modo inconsapevolmente. Ai tifosi che ci accusano di non avere la giusta cattiveria in campo posso solo dire che ci alleniamo bene e poi arriviamo in campo e non riusciamo ad esprimerci.  Hanno ragione nel dire che non facciamo abbastanza. Parla la classifica. Dobbiamo rispondere sul campo ed uscire da questa situazione.»

Come comunicato dall’AIA sarà Giuseppe Mucera di Palermo a dirigere l’incontro tra Avezzano e Pineto. Assistenti di linea Francesco Bentivegna e Giampaolo Jorgji rispettivamente delle sezioni di Agrigento ed Albano Laziale.

 

X