RSA di Montereale, entro marzo l’inizio lavori

I lavori in V Commissione Vigilanza sulla procedura di gara per l'affidamento dei lavori alla RSA di Montereale.

In V Commissione regionale la procedura di gara per i lavori alla RSA di Monterale: il 3 marzo si apriranno le buste.

Si appresta a giungere a conclusione la procedura di gara per l’appalto dei lavori per la ristrutturazione della RSA di Montereale, la Residenza Sanitaria Assistenziale resa inagibile dal sisma del 2016 e che dovrà tornare nel più breve tempo possibile nella disponibilità non solo del comune, ma di tutto il territorio dell’Alta Valle Aterno. La comunicazione è giunta dai vertici della Asl, auditi nella V Commissione regionale di Vigilanza presieduta da Pietro Smargiassi. La Asl ha annunciato la ripresa della procedura di gara e il prossimo appuntamento è fissato per il prossimo 3 marzo con l’apertura delle buste in gara con le offerte tecniche. A quel punto si potrà procedere con l’affidamento lavori e, salvo ricorsi o complicazioni imprevedibili al momento, nel giro di un mese dovrebbero iniziare i lavori.

Da parte sua, il sindaco di Montereale, Massimiliano Giorgi, ha ribadito l’importanza della struttura per tutto il territorio come quello dell’Alta Valle Aterno, già gravato dalle difficoltà connesse al doppio cratere sismico. “Sono sollevato, rispetto alla situazione che si era venuta a creare – ha spiegato il sindaco Giorgi a IlCapoluogo.it – ma sarò completamente soddisfatto quando inizieranno i lavori e riaprirà la RSA; ad ogni modo stiamo lavorando tutti per questo“.