L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Finanziamenti europei, il sito che aiuta Comuni e imprese

Online il primo sito che aiuta a intercettare i finanziamenti europei. L'iniziativa dell'europarlamentare Massimo Casanova.

Il primo portale sui finanziamenti europei è realtà. Casanova: “Totalmente gratuito, aiuterà Comuni ed imprese ad intercettare risorse”.

Sono già centinaia le richieste di informazioni e di accesso al portale www.massimocasanova.eu, attivo da poco più di 24 ore. Si tratta del primo sito web interamente dedicato ai finanziamenti europei ideato e realizzato dall’europarlamentare Lega eletto al Sud Massimo Casanova, che ha inteso così tenere fede alla promessa fatta agli elettori in campagna elettorale di mettere in relazione le comunità con le opportunità e le risorse programmate dalla UE per i territori, ossia enti pubblici, privati, imprese, associazioni, singoli.

“Girando sui territori, mi sono reso conto di quanto fosse urgente uno strumento di questo genere – commenta l’on. Casanova-. Le realtà locali scontano ancor oggi un grande gap su questo fronte: o non hanno contezza dell’entità e della tipologia di risorse che possono intercettare oppure non sanno a chi affidarsi per mettere a punto un serio percorso di partecipazione ai bandi. Ecco perché ho ritenuto fondamentale e non più differibile mettere a loro disposizione, in maniera totalmente gratuita, un portale ad hoc, realizzato e gestito da un gruppo di professionisti scelto tra i migliori sul mercato, che avrà il compito di selezionare accuratamente le misure bandite dalla UE, darne pubblicità sulla piattaforma telematica, e, cosa ancora più importante, prendere in carico le domande che ne arriveranno, seguendole dall’inizio alla fine del percorso a titolo completamente gratuito”.

Una promessa divenuta realtà nel giro di pochi mesi dall’elezione dell’esponente leghista, meno di un anno di mandato. “Io sono un imprenditore, quindi un uomo del fare. Ed è questa la politica che serve all’Italia – commenta soddisfatto l’on. Casanova –. In questo modo non solo non si perderanno più i fiumi di denaro che spesso, per nostra inerzia, prendono altre destinazioni, ma daremo l’opportunità a chi ha un’idea vincente, un progetto, un sogno, di poterlo sviluppare e, magari, vederselo finanziare, coadiuvato gratuitamente dal mio team di esperti. Ritengo sia una rivoluzione, la prima in questo ambito”.

Per l’esponente leghista si tratta anche di “un segnale politico forte che diamo ai governi, locali e regionali: mentre loro, spesso, perdono denari, restituendoli all’Europa, noi facciamo fare alle risorse il tragitto inverso, portandole sui territori e investendole nelle realtà che hanno bisogno”.

L’appello è ora ai segretari, dirigenti e militanti di partito, agli amministratori, ai media, ai singoli, a darne notizia, affinché questa straordinaria opportunità possa raggiungere quanti più destinatari possibili.

X