Scuola Gdf L’Aquila, prolungata licenza per allievi al Nord

Non c'è alcun allarme, solo licenze precauzionali per alcuni allievi Marescialli di uno dei 4 corsi della Scuola Ispettori e Sovrintendenti dell'Aquila

Misure precauzionali alla Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza dell’Aquila. Alcuni allievi provenenti dal Nord in licenza.

Un provvedimento cautelativo, ma non c’è alcun allarme. La licenza è stata concessa ad alcuni allievi – partecipanti a uno dei 4 corsi di Allievi Marescialli – che si erano recati al Nord per alcuni giorni di permesso. La permanenza dalle proprie famiglie sarà prolungata vista la situazione d’emergenza emersa al Nord e le relative disposizioni governative e ministeriali.

Come confermato al Capoluogo da fonti ufficiali della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza dell’Aquila, non c’è alcun allarme. Si tratta di una misura a scopo precauzionale per tutelare la sicurezza nella scuola e che arriva come conseguenza ai provvedimenti del Governo per i centri del Nord – tra Lombardia, Veneto e Piemonte – interessati dal problema per il riscontro di effettivi contagi.