L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Gennaro Capoluongo, un Questore tra la gente

"A L'Aquila un laboratorio di esperienze e innovazione", il nuovo Questore Gennaro Capoluongo.

“Abruzzesi, popolo serio e di sostanza. Non starò dietro la scrivania, voglio stare tra la gente”. Il nuovo Questore dell’Aquila, il dottor Gennaro Capoluongo, si presenta.

Incontro con la stampa questa mattina per il nuovo Questore dell’Aquila, Gennaro Capoluongo, che ha preso il posto del dottor Orazio D’Anna. Al suo fianco, il Questore vicario Andrea Marasco e il commissario Emanuela Romano. “È un onore e un onere – ha sottolineato il nuovo Questore Capoluongo –  essere stato chiamato dal Capo della Polizia, il dottor Franco Gabrielli, a dirigere questa Questura. Quello abruzzese è un popolo serio, di grande sostanza, e sono lieto di essere parte attiva nei processi di sicurezza di questo territorio”. Il nuovo Questore ha già incontrato il Prefetto Cinzia Torraco e si appresta ad incontrare il sindaco Pierluigi Biondi. “Per usare un termine sportivo – ha sottolineano il Questore Gennaro Capoluongo di rientro da un giro a piedi proprio dalla Prefettura – ho trovato una città veramente in forma, che sta smaltendo di anno in anno i tremendi effetti del terremoto”.

Per quanto riguarda il tema sicurezza, il Questore Gennaro Capoluongo ha sottolineato: “L’Abruzzo non è un territorio che genera criminalità organizzata, ma la nostra attenzione sarà alta per preservare questo meraviglioso territorio dagli appetiti criminali. L’Aquila sarà un laboratorio di esperienze e innovazione, per il quale metterò a disposizione tutte le mie competenze acquisite nel corso degli anni”.

questura polizia gennaro capoluongo

Gennaro Capoluongo, l’attività professionale del nuovo Questore dell’Aquila.

Dirigente superiore della Polizia di Stato e Consigliere ministeriale di cooperazione internazionale, il nuovo Questore Gennaro Capoluongo è entrato nell’Amministrazione nel 1988, con l’assegnazione alla Questura di Napoli, dov’è stato impegnato in prima linea nel contrasto alla camorra, raggiungendo rilevanti successi investigativi, con l’arresto di centinaia di affiliati. Dopo l’attacco alle Torri Gemelle, viene designato quale rappresentante italiano nella Missione ONU di valutazione dell’Agenzia Antidroga in Tajikistan, Uzbekista e Afghanista, primo poliziotto italiano in area bellica. Nel 2002 assume il delicatissimo incarico di ufficiale di collegamento in Tiblisi per il Dipartimento di Pubblica sicurezza, poi incarichi altrettanto delicati nell’Interpol e Europol, durante i quali promuove e realizza l’acquisizione di importanti metodologie investigative utilizzate nel contrasto alla criminalità organizzata transnazionale, al terrorismo, al traffico di armi, stupefacenti ed essere umani. Per quanto riguarda l’antiterrorismo internazionale, da citare l’operazione “Condor“, relativa ai crimini perpetrati in Sudamerica durante le dittature militari.

Gennaro Capoluongo è considerato tra i massimi esperti internazionali per le attività strategiche ed operative di polizia, con collaborazioni con le maggiori Agenzie e Organizzazioni (Interpol, Europol, Eurojust, UNODC, OSCE, Ameripol, Afripol). Nel 2017 è stato nominato Consigliere ministeriale aggiunto e successivamente Project Leader per il Progetto IPA2017 Countering Serious Crime in the Western Balkans, elaborando anche una strategia comune nella lotta al crimine nei Balcani occidentali.

X