L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

“Abbiamo trovato il tuo cane”, ma scatta la multa: occhio alla truffa

Telefonate anonime in cui vengono annunciate multe per abbandono animali. Oppure viene annunciato il ritrovamento del proprio cane: ma è una truffa

Si spacciano per guardie ecozoofile, attraverso telefonate anonime e poi chiedono somme di denaro accampando scuse. Nuova truffa messa in atto in provincia dell’Aquila.

L’avviso che mette in guardia i cittadini dalla nuova truffa arriva dalle Guardie Ecozoofile. 

«Stanno arrivando al nostro comando, già da un paio di giorni, svariate segnalazioni nelle quali avviene che alcune persone contattano i cittadini, spacciandosi per Guardie Ecozoofile, chiedendo somme di denaro o facendo riferimento ad ammende per chi non rispetta la legge sull’abbandono degli animali», recita l’avviso diffuso dalle Guardie ambientali.

Non si tratta solo di questo, anzi. Il tentativo di truffa, secondo quanto finora denunciato, arriva anche a mettere in mezzo presunti cani smarriti. Come spiega ancora l’avviso, infatti «ci segnalano, inoltre, nello specifico che in nostri operatori chiamino i cittadini dicendo che avremmo trovato il loro cane, intimando loro di andare a riprenderli in luoghi da noi stabiliti, altrimenti scatterebbe una multa».

Tutto falso, inventato appositamente per estorcere denaro con l’inganno, come sottolineato nell’avviso. «Noi non operiamo assolutamente in tale modo, quindi invitiamo i cittadini a non dare seguito a queste chiamate anonime, perché abbiamo un contatto telefonico, cioè 3662138713, e non chiamiamo con numero privato».

 

X