L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

L’Aquila, ecco le pensiline smart

Iniziati i lavori per l'installazione delle pensiline smart a L'Aquila. I dettagli.

L’AQUILA – Lavori in corso per l’installazione delle pensiline smart.

Sono iniziati i lavori per l’installazione delle pensiline smart a L’Aquila, nell’ambito del progetto “IL – Intermodal Link”, approvato dalla Giunta comunale lo scorso ottobre, su proposta dell’assessore Carla Mannetti; le nuove pensiline, in base alle possibilità offerte dagli spazi disponibili, saranno dotate di Panchina, Rastrelliera per biciclette, Cestino portarifiuti, Bacheca, Alberi per ombreggiamento, Palina smart. Il posizionamento delle nuove pensiline è previsto nelle seguenti zone: Stazione ferroviaria di Paganica; Fermata bus extraurbani S.S. 80 (presso “Hotel Amiternum”); Via Vetoio (Frazione Coppito, nelle vicinanze del Polo universitario e dell’Ospedale San Salvatore); Via A. Cencioni; Viale A. Panella (Zona Questura), “mentre – come spiegava la delibera – il Terminal bus di Collemaggio e la Stazione ferroviaria dell’Aquila saranno oggetto di risistemazione generale (per il primo si stanno definendo gli interventi da effettuare, per la seconda è già stato predisposto un progetto da parte di RFI), per cui questi luoghi vengono esclusi in questa fase dalla lista di quelli in cui effettuare l’installazione; dopo gli interventi di sistemazione si provvederà a realizzare punti di fermata riconoscibili per il servizio di collegamento IL. Sarà inoltre studiata una soluzione dedicata per una fermata in centro storico”.

“Procediamo sulla strada di rendere la mobilità pubblica sempre più appetibile e sempre più di qualità – ha spiegato l’assessore Carla Mannetti, in occasione dell’approvazione della delibera – le pensiline smart avranno una propria riconoscibilità, in modo da poter valere come punto di riferimento per gli utenti dei servizi intermodali. Saranno installate anche delle paline smart che, in una fase successiva, avranno dei tabelloni elettronici attraverso i quali saranno diffuse informazioni sul percorso degli autobus, sull’andamento del traffico e così via. Tra gli obiettivi più significativi del progetto c’è la rivitalizzazione del centro storico proprio attraverso il miglioramento del servizio pubblico, evitando il congestionamento del transito delle autovetture, senza trascurare altri tipi di intervento sostenibili per elevare la qualità ambientale del cuore della città. Con questo spirito, ad aprile scorso, è stato istituito un servizio navetta di collegamento, con autobus elettrico. Il progetto IL – ha concluso Mannetti– si inserisce nel quadro di una serie di interventi già ideati o avviati dall’Amministrazione comunale anche con l’apporto di fondi europei, tra cui lo sviluppo di una app per l’infomobilità (in collaborazione con Gran Sasso Science Institute), l’installazione di hotspot WiFi gratuiti, l’acquisto di altri autobus elettrici e interventi per incrementare l’utilizzo del trasporto ferroviario in accordo con Rete ferroviaria italiana e Trenitalia”.

X