Blasioli contro stampa regionale, il richiamo dell’Ordine dei Giornalisti

Il consigliere del Pd Blasioli protagonista di un commento ironico sull'ufficio stampa della Giunta regionale. Il richiamo dell'Ordine dei Giornalisti

Blasioli contro i giornalisti dell’Ufficio stampa della Giunta regionale. Il richiamo dell’Ordine regionale.

Nell’ultima seduta del Consiglio regionale il consigliere Antonio Blasioli del Pd, si è reso protagonista di un ironico commento sui giornalisti dell’Ufficio stampa della Giunta regionale. Nel suo intervento ha sostenuto che gli addetti stampa avrebbero fatto passare nell’informazione regionale, attraverso i loro comunicati, un’ errata interpretazione del disegno di legge sulle case popolari.

“Nel complimentarsi per la loro alta professionalità, – ha commentato il presidente dell’Ordine dei giornalisti Stefano Pallotta – il consigliere auspicava, evidentemente con mal riuscita ironia se non addirittura con scherno, che con altrettanta efficacia i colleghi della giunta regionale potessero occuparsi anche della sua parte politica. Prendiamo per buoni i complimenti e umilmente ringraziamo… Però un paio di considerazioni vanno fatte – ha aggiunto Pallotta – I giornalisti si limitano a comunicare riassuntivamente i contenuti dei disegni e delle proposte di legge: niente di più dell’essenziale contenuto in un’ipotesi normativa partorita, evidentemente, dall’attore politico. E lo fanno in piena autonomia. Il solo pensare che questo elementare esercizio professionale basti a orientare (o disorientare) l’informazione regionale costituirebbe, quanto meno, una sottovalutazione delle capacità critiche dei giornalisti abruzzesi tutti, ma soprattutto un’implicita ammissione d’impotenza dell’azione politica. E questo per un politico è di una ingenuità disarmante“.