Coronavirus, due aquilani nella task force del Ministero

Fabrizio Venturini e Carmine Guarino nella task force del Ministero della Salute per coordinare le attività contro la diffusione del coronavirus.

banner articoli_okSi chiamano Fabrizio Venturini e Carmine Guarino e dallo scorso 22 gennaio sono tra i componenti della task force promossa dal Ministero della Salute – attiva h24 – per coordinare le azioni necessarie a fronteggiare il coronavirus in Italia.

Un po’ o forse tanto di L’Aquila nell’organismo che valuta e gestisce l’attività da mettere in campo contro l’epidemia, che ha fatto più di 1600 vittime accertate, almeno finora. Fabrizio Venturini è di Tagliacozzo, Carmine Guarino, invece, di Gagliano Aterno. Entrambi, da settimane, sono in prima linea contro il coronavirus.

Il dottore tagliacozzano Fabrizio Venturini è Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato. Tra i professionisti che compongono la commissione anche Carmine Guarino, dirigente del Ministero della Salute.

La task force  2019-nCoV – che si riunisce quotidianamente – coordina la propria attività con quella svolta dalla Protezione Civile, fa il punto sull’andamento del contagio sul fronte cinese e orientale, valuta il flusso di chiamate al numero di emergenza. A comporla ci sono: il segretario generale ministeriale, la Direzione generale per la Prevenzione, i Carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazioni, i rappresentanti dell’Istituto Superiore di Sanità, dell’istituto Nazionale per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma, degli Uffici di Sanità Marittima, di Frontiera e aerea (Usmaf in sigla), dell’Agenzia Italiana del Farmaco e dell’Agenas.