L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Il Maestro celanese Nazzareno Carusi nel Cda della Scala

Il Maestro Nazzareno Carusi, nato a Celano, entra nel Cda della Scala: il Consiglio Regionale dell’Abruzzo lo aveva nominato Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo

Il Maestro Nazzareno Carusi, nato a Celano, entra nel Cda della Scala: il Consiglio Regionale dell’Abruzzo lo aveva nominato Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo “per gli alti meriti artistici e il lustro che ha dato alla sua terra”.

“Orgogliosi per questo prestigiosissimo traguardo” commenta il presidente della Regione Abruzzo Marsilio dopo aver appreso della nomina di Carusi al Consiglio d’Amministrazione della Scala.

“Auguri a Nazzareno che saprà portare nell’istituzione scaligera, massima espressione della lirica italiana e mondiale, la forza e la gentilezza della nostra terra”.

Nato a Celano (AQ) il 9 novembre del 1968, allievo di Lucia Passaglia al Conservatorio di Firenze e di Viktor Merzhanov al Conservatorio di Mosca, Nazzareno Carusi ha avuto come maestro e mentore Alexis Weissenberg. Per la musica da camera si è formato invece con Adriano Vendramelli e ha ricevuto consigli da Isaac Stern.

Riccardo Muti lo ha definito «un pianista eccellente e un musicista di altissimo valore».

Ha tenuto il primo concerto all’età di dieci anni e da allora è stato invitato a suonare per molte delle maggiori istituzioni musicali.

Ha tenuto concerti nei teatri più prestigiosi in Italia e all’estero: alla Wigmore Hall di Londra, al Teatro Colón e al Teatro Coliseo di Buenos Aires, alla Brahms Gesellschaft di Amburgo, al Palau de la Música di Valencia e alla Carnegie Hall (Weill Recital) di New York.

Nel 2018 è stato costretto a interrompere l’attività concertistica per le conseguenze di una frattura vertebrale, ma come ha scritto di lui il prof. Roberto Burioni «non si è arreso e ha messo il suo talento e la sua esperienza al servizio dell’impegno culturale, civile e politico».

Un impegno che Mogol, presidente della SIAE, ha sottolineato il 18 ottobre 2019 con queste parole: «Nazzareno Carusi non è solo un musicista di qualità eccezionali. È anche, e forse è soprattutto, un uomo rinascimentale che ha così profondamente a cuore la vita culturale italiana da dedicarle capacità ed energie altrettanto straordinarie» .

Da molti anni vive a Ravenna “per amore”, come ripete spesso: sua moglie è Barbara Valli, fondatrice in città della Scuola di Musica Mikrokosmos. Il Consiglio Regionale dell’Abruzzo lo ha nominato “Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo”.

“Fervide congratulazioni” sono state inviate dal sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, al maestro Nazzareno Carusi, “per la prestigiosa nomina a componente del consiglio di amministrazione della Scala di Milano. Il maestro Carusi è una personalità di valore assoluto nel campo della musica – ha proseguito Biondi – capace di coniugare la sua straordinaria professionalità, attestata da giganti del settore come Riccardo Muti e Mogol, con quel coraggio e forza d’animo che gli hanno consentito di superare situazioni davvero difficili. La voluminosa esperienza in campo concertistico, sviluppata nei teatri più prestigiosi del mondo, avvalorano una carriera meravigliosa, suggellata, tra l’altro, dalla nomina ad Ambasciatore d’Abruzzo nel mondo da parte del Consiglio Regionale”.
Il sindaco Biondi ha formulato al maestro Carusi “il più sentito in bocca al lupo, visto che, oltre all’aspetto culturale, porterà lustro alla nostra terra”.

X