Coronavirus Abruzzo, 4 persone in sorveglianza: 2 a L’Aquila

Il punto sul Coronavirus in Abruzzo: 4 le persone in sorveglianza, due nell'aquilano. A livello regionale la sorveglianza ha riguardato altre 19 persone

Quattro le persone tuttora in sorveglianza in Abruzzo per l’epidemia da Coronavirus: si tratta di quattro studenti, due cinesi nel Pescarese e due italiani nell’Aquilano, di recente rientrati dalla Cina.

Nel complesso, a livello regionale, oltre ai casi ancora in corso, la sorveglianza ha riguardato altre 19 persone, per cui si è concluso l’isolamento domiciliare di 14 giorni: due alla Asl dell’Aquila, tre a quella di Chieti, dodici alla Asl di Pescara e quattro alla Asl di Teramo.

Solo in due casi, vista l’insorgenza di sintomi, è stato eseguito il test specifico da Coronavirus, che ha dato esito negativo.

È quanto emerso da una conferenza stampa che si è svolta alla Regione Abruzzo per fare il punto sull’emergenza Coronavirus.