A24, strade rotte ma pedaggi interi

L'eterno cantiere della A24 tra strade rotte, restringimenti e corsie "scontate": ne hai due e ne usi una ma pedaggi a prezzo pieno

“Un girone dantesco”, per qualcun altro “L’inferno di Dan Brown”: il dato reale è che l’A24 si presenta come un eterno cantiere, tra corsie ridotte, manto stradale malridotto ma pedaggi salatissimi.

La mappa di disagi sulla A24, un’autostrada percorsa anche quotidianamente da tanti automobilisti e pendolari aquilani che si recano a Roma.

a24
a24

Sulla A24 insistono diversi cantieri, il primo dei quali inizia proprio subito dopo il casello dell’Aquila ovest.

a24

Segno della croce quasi di rito per via del primo stop che si trova proprio all’imbocco, poco prima dell’autogrill, a detta di molti automobilisti pericoloso e sul quale si formano spesso, durante l’arco della giornata anche diverse code.

a24

A seguire, sempre lungo la A24 direzione Roma, abbiamo diversi restringimenti, galleria Genzano, all’altezza del casello di Tormiparte, con la deviazione per Roma, la galleria Sant’Angelo con l’interruzione a una corsia, poi all’altezza del viadotto di Pietrasecca, sempre con il restringimento a una corsia.

a24

Sembra finita qua, invece no! Il manto stradale lungo quasi tutta la A24 risulta deteriorato in diversi punti, ai lati della strada c’è anche qualche buca.

a24
a24

Poi, finalmente, si arriva al casello di Roma è lì l’amara considerazione: nonostante la gimkana, i lavori e le corsie ridotte, il pedaggio si paga per intero, con le strade invece a metà!

a24