L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sara Sforza, fiaccolata ad Aielli per ricordare

Il silenzio, le luci e la memoria. Una fiaccolata per ricordare Sara Sforza, la 23enne di che ha perso la vita in un incidente stradale. Il ricordo degli amici

Un mese dopo quel maledetto 2 gennaio. Non basteranno 30 giorni e non basterà una vita a cancellare il dolore di una morte ingiusta. Sara Sforza non c’è più e il suo paese, Aielli, la ricorderà con il silenzio, la preghiera e la luce.

Il 2 febbraio un paese intero si illuminerà nel ricordo del suo giovane sorriso. Da Piazza Filippo Angeletti il ritrovo. Qui si svolgeranno i preparativi per la fiaccolata in memoria di Sara Sforza, che ha perso la vita in un incidente stradale sulla Tiburtina Valeria, all’altezza del Centro commerciale Le Ginestre.

Partenza dalla Piazza di Aielli Alto in direzione Chiesetta degli Alpini, a seguire, alle 18, l’inizio della Fiaccolata e il ritorno in Piazza.

Solo ricordo. Ricordo di una vita giovane, volata via all’improvviso. Di sogni nel cassetto, di emozioni forti, di affetti profondi. La sua famiglia, i suoi amici: un mondo lasciato in un freddo pomeriggio d’inverno, per non tornare più.

Luci e silenzio, nel ricordo di Sara Sforza, perché fa ancora troppo male il vuoto che ha lasciato. «Ognuno di noi – raccontano gli amici – ha ricordi bellissimi. Momenti preziosi che custodiamo nei nostri cuori e che porteremo sempre con noi. Sono immagini meravigliose, speciali: descriverle sarebbe impossibile. Nessuna parola, infatti, renderebbe giustizia a ciò che abbiamo trascorso insieme e a ciò che per noi rappresentava Sara».

X