L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Gemme dormienti, la Onlus per la fertilità delle pazienti oncologiche

Gemme dormienti; due parole, una Onlus per ridare speranza e preservare la fertilità delle pazienti oncologiche. Nel capoluogo opererà tramite l'associazione L'Aquila Yoyò.

Dopo la sofferenza della malattia, la gioia della maternità. Questa la speranza della Onlus Gemme dormienti che racchiude in due parole un messaggio d’amore e di speranza.

La Onlus Gemme dormienti che cela nel suo nome la speranza di nuova vita è la Onlus nata all’Aquila, ma già attiva anche a Roma, che ha come scopo quello di preservare la fertilità delle pazienti oncologiche, per fare in modo che dopo il doloroso percorso della malattia, si possa pensare anche a un percorso finalizzato alla maternità.

Gemme dormienti non si occupa solo di pazienti oncologiche ma anche di donne affette da malattie croniche invalidanti.

La Onlus promuove eventi aperti al pubblico e incontri di approfondimento per medici e professionisti sulle tematiche di preservazione e oncofertilità.

gemme dormienti

La presidente delle Gemme dormienti è Mariavita Ciccarone, ginecologa.

Gemme Dormienti si occupa delle pazienti a 360°; prima di iniziare le cure antitumorali vengono visitate e dove possibile, messe in atto delle terapie utili a preservare la fertilità.

All’Aquila Gemme Dormienti opererà tramite l’associazione L’Aquila Yoyò; l’inaugurazione della sede ci sarà sabato 1 febbraio, alle ore 16, presso l’Auditorium Sericchi. La Onlus sarà collocata all’interno dell’associazione L’Aquila Yoyò che si trova in via Pescara.

“Le Gemme Dormienti offrono una consulenza tempestiva, altamente professionale e che tiene conto di tutti i fattori soggettivi, nonché principalmente delle condizioni di salute, in modo che ciascuna donna abbia a disposizione una scelta consapevole”, spiega Martina Verini, odontoiatra e socia fondatrice di L’Aquila Yoyò.

Questo il programma dell’incontro di sabato 1 febbraio all’Aquila

A moderare ci sarà da Raffaella Sirena, giornalista e responsabile dell’Ufficio stampa di Gemme Dormienti.

Alle 16 è previsto il saluto delle autorità a cui seguirà l’intervento dell’avvocato Paola Di Salvatore, responsabile del servizio di Europrogettazione della Regione Abruzzo.

L’introduzione sarà a cura della dottoressa Grazia Fini, nutrizionista e della dottoressa Martina Verini; a seguire interverrà anche la ginecologa Ciccarone.

L’informatica Giovanna Tresca interverrà sul tema dell’assistenza integrata presso la nuova sede dell’Aquila e il dottor Emanuele Cerone, psico-oncologo, parlerà del tema “Non solo pazienti”.

“Preservazione della fertilità in Abruzzo” è il tema dell’intervento del dottor Gianluca Di Luigi, ginecologo.

L’incontro terminerà con la proiezione del corto “La viaggiatrice immobile“, opera originale di Yael Leibel che descrive attraverso una delicata metafora le stagioni della malattia e successiva rinascita

L’ingresso è libero, per informazioni è possibile contattare il numero 3386063210, o scrivere una e-mail all’indirizzo infogemmedormienti.it.

 

X