Scambiato per l’amante della moglie, picchiato il vice parroco di Pettino

Pugni e minacce a don Pino Del Vecchio, vice parroco di Pettino. L'aggressore avrebbe colpito il sacerdote perchè convinto che avesse una relazione con la moglie.

Picchiato e aggredito il vice parroco della chiesa di Pettino e economo diocesano della curia dell’Aquila, don Pino Del Vecchio.

Don Pino Del Vecchio è stato aggredito da uno sconosciuto che oltre a picchiarlo lo avrebbe anche minacciato di morte.

Secondo le prime indagini dei Carabinieri alla base dell’episodio violento ai danni di don Pino Del Vecchio ci sarebbe un errore.

L’aggressore avrebbe accusato il sacerdote di essere l’amante della moglie e di averlo anche visto uscire dalla propria casa.

L’episodio violento è avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato, fuori dal piccolo comune di Fontecchio; don Pino Del vecchio si trovava in macchina e stava raggiungendo il convento dei frati di San Francesco quando sarebbe stato avvicinato dal suo aggressore che lo ha costretto a scendere dalla macchina e in tono concitato, prima di picchiarlo, lo avrebbe accusato di avere una relazione con la moglie.

Il sacerdote è stato raggiunto da alcuni pugni in faccia, fortunatamente le sue condizioni di salute non destano preoccupazione; è stato soccorso e portato in ospedale, le ferite sono state dichiarate guaribili in 5 giorni.

Don Pino ha già sporto denuncia contro ignoti; durante l’aggressione è riuscito comunque a prendere la targa dell’auto che lo ha fermato.

Sull’episodio stanno indagando i Carabinieri di Sulmona.