Cerca di strangolare la moglie davanti ai figli: arrestato

Arrestato 50enne aquilano che più volte avrebbe tentato di strangolare la moglie, prendendola al collo davanti ai figli minorenni.

L’Aquila, arrestato uomo che più volte ha tentato di strangolare la moglie

È scattato l’arresto per un 50enne aquilano che avrebbe tentato di strangolare la moglie, prendendola al collo, davanti ai figli minorenni nel corso di una discussione.

L’arresto è stato eseguito pochi giorni fa dai carabinieri, intervenuti presso l’abitazione dell’indagato perché chiamati dalla donna. Una volta entrati nel domicilio, le forze dell’ordine hanno notato la donna sconvolta e con un polso fasciato, fratturato – a quanto pare – a seguito di un’altra precedente aggressione. La donna ha affermato di aver ricevuto ripetutamente dall’uomo insulti di vario genere, sempre alla presenza dei bambini. La stessa minorenne era arrivata a tapparsi le orecchie, perché accusata dall’aggressore di essere la causa dei diversi screzi.

L’episodio più grave, come riporta Il Messaggero, si è verificato a fine novembre scorso quando, a seguito di una nuova discussione, l’indagato ha cercato di strozzare la moglie stringendole la mano al collo e colpendola in seguito con due schiaffi al viso, spingendola a a terra. Successivamente nel cadere all’indietro, per cercare di sostenersi, la donna ha riportato la frattura del polso sinistro. Il tutto si sarebbe verificato alla presenza della ragazzina che si era precipitata nella stanza della mamma richiamata dalle sue urla.
Il giorno seguente la donna si era recata al Pronto Soccorso ma lì, sempre per paura del marito presente, aveva dichiarato di essere scivolata in casa per cause accidentali.

Nell’effettuare la denuncia la donna ha riferito di una vita familiare costantemente marcata da insulti, litigi, aggressioni verbali, maltrattamenti anche verso la figlia minorenne.