Finanziere marsicano muore in Val d’Aosta

Perde la vita in montagna maresciallo 42nne originario della Marsica. Stava svolgendo un corso di aggiornamento in montagna, con 5 colleghi alpinisti.

Muore durante un’esercitazione sul Monte Rosso di Vertosan, in Val d’Aosta. Lutto nella Marsica per la tragica scomparsa del finanziere Marco Musichini. Aveva solo 42 anni.

La morte è avvenuta davanti agli occhi dei suoi colleghi. Il maresciallo della Guardia di Finanza era originario della Marsica. Suo padre è originario di Castellafiume, sua madre di Roccavivi, nel Comune di San Vincenzo Valle Roveto.

Il maresciallo Musichini stava prendendo parte ad un corso di aggiornamento in scialpinismo della Gdf, in qualità di Soccorso Alpino. 

La montagna come professione e passione. Una passione ereditata dal papà, membro del Gruppo alpini di Castellafiume.

Era con un gruppo di 5 alpinisti, Marco Musichini, quando è improvvisamente scivolato in una zona impervia, per poi finire prima sul ghiaccio, poi su un costone roccioso. Una caduta violenta, che non gli ha dato scampo. I colleghi si trovavano a circa 30-40 secondi l’uno dall’altro, per motivi di sicurezza, durante la discesa. Musichini, come ricostruisce Il Centro, è stato l’ultimo a lasciare la vetta. Difficile stabilire con esattezza cosa sia accaduto al maresciallo nei primi momenti della caduta. Tra le ipotesi si pensa che uno degli sci abbia urtato con uno spuntone roccioso, facendogli perdere l’equilibrio. 

I finanzieri della stazione Sagf di Entreves hanno effettuato una ricognizione per chiarire la dinamica dell’incidente. La vittima sarebbe scivolata per circa 50 metri su un pendio ghiacciato, per poi fare un salto di oltre 100 metri, finito sul plateau sottostante.

I colleghi hanno provato a calarsi dalla roccia nel tentativo di prestare soccorso al finanziere, ma invano. I soccorsi sono intervenuti in elicottero. Le lesioni riportate da Musichini, però, erano troppo gravi. Il corpo del 42enne è stato trasportato all’obitorio di Aosta, dove è stata allestita la camera ardente. Oggi alle 15,30 si svolgeranno i funerali, nella chiesa parrocchiale di Sant’Otso