San Salvatore, due donazioni di organi in due giorni

Due donazioni di organi al San Salvatore. Donati gli organi di una signora aquilana e di un signore laziale. Già effettuati sei trapianti tra L'aquila, Roma e Palermo

Nei giorni 19 e 20 gennaio scorsi si sono registrate ben due donazioni presso l’Ospedale San Salvatore, a dimostrazione che esistono famiglie che, in un momento così triste per loro, sanno guardare oltre e prendersi cura delle persone che aspettano il trapianto.

I familiari hanno riportato la volontà dei loro congiunti deceduti (una signora aquilana ed un signore laziale) che evidentemente avevano vissuto nel segno della solidarietà e della disponibilità verso gli altri. Sono stati così resi possibili quattro trapianti di reni eseguiti all’Ospedale San Salvatore, un trapianto di fegato presso il Policlinico Gemelli di Roma e un trapianto di cuore a Palermo. Le cornee verranno trapiantate dopo la necessaria certificazione della Banca degli Occhi.

Nel ringraziare le famiglie ricordiamo che è possibile dichiarare in vita la propria volontà nei confronti della donazione degli organi, oltre che rendendone edotti i familiari, facendosi registrare nell’Anagrafe Nazionale dei Donatori mediante un atto formale in occasione del rilascio/rinnovo della carta di Identità presso il Comune, oppure presso le ASL di appartenenza o iscrivendosi all’AIDO. La donazione moltiplica la vita!