L’Aquila, il Pums arriva a primavera

A Palazzo Fibbioni l'incontro partecipativo con istituzioni e associazioni sul Pums, il Piano urbano di mobilità sostenibile.

Pums, incontro partecipativo istituzioni e associazioni. L’assessore Mannetti: “Entro fine primavera documento finale in Giunta”.

Entro la fine della primavera il documento finale del Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums) sarà all’attenzione della Giunta comunale. Lo ha reso noto l’assessore alle Mobilità del Comune dell’Aquila, Carla Mannetti, al termine dell’incontro partecipativo che si è svolto nella sede municipale di palazzo Fibbioni, alla presenza di una novantina di rappresentanti di associazioni, organizzazioni e istituzioni. “È stato uno degli ultimi incontri partecipativi che sono stati organizzati in questi due anni e mezzo per mettere a punto il Piano – ha spiegato l’assessore Mannetti – e abbiamo sempre registrato, compreso ieri, presenze molto consistenti, segno evidente di quanto tale argomento sia sentito in città. Va sottolineato inoltre che era praticamente presente tutto il mondo dei trasporti e delle infrastrutture viarie: Anas, Trenitalia, Tua, Ama e così via. Entro i prossimi 15 giorni, ci saranno due Focus di approfondimento, uno con gli studenti delle scuole medie superiori e dell’università e un altro con i commercianti e l’Urban center. Gli intervenuti si sono confrontati con l’amministrazione, il nostro ufficio del Pums e tra di loro. Gli elementi emersi in questi incontri sono stati molti e tutti utili. Nei prossimi quindici giorni, accedendo al sito www.pumslaquila.it, potranno essere formulate dai cittadini ulteriori indicazioni. Le proposte emerse nell’incontro e che saranno inoltrate attraverso il portale del Pums verranno razionalizzate dall’Unità di Progetto della Mobilità del Comune dell’Aquila e utilizzate per perfezionare lo scenario definitivo di Piano”.

pums

L’assessore Mannetti ha ribadito come “la fase di ascolto della città e delle sue organizzazioni, a tutti i livelli, è stata fondamentale per disegnare un percorso lineare, trasparente e soprattutto efficace del Pums. Dopo l’adozione da parte della Giunta – ha concluso – il documento conclusivo sarà portato all’attenzione del Consiglio comunale. Successivamente, come tutti gli strumenti di pianificazione del territorio, verrà pubblicato per le osservazioni che potranno pervenire da chiunque”.

Il video completo dell’iniziativa.