L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Crisi di maggioranza, D’Eramo: “Dalla Lega senso di responsabilità”.

Chiusa la crisi di maggioranza la Lega punta sul Gran Sasso: "Inaccettabile che la montagna aquilana oggi sia morente"

L’AQUILA – Chiusa la crisi di maggioranza, D’Eramo: “Dalla Lega senso di responsabilità”.

“Accogliamo con favore l’accordo di maggioranza che ridà slancio all’azione dell’amministrazione comunale di centrodestra all’Aquila. La Lega, come sempre accaduto sino ad ora, con spirito di responsabilità ha siglato senza indugi il documento. Ora si apre una nuova fase che, speriamo, marcherà un cambio di passo”. Lo dice il coordinatore regionale della Lega, Luigi D’Eramo. “La Lega rifugge sempre la logica della polemica politica e delle strategie di palazzo – aggiunge D’Eramo -, preferendo ad esse risposte sul campo, buona amministrazione e obiettivi di lungo corso, come testimonia il proficuo lavoro portato avanti dai propri assessori di riferimento all’interno della giunta. Continueremo su questa linea, pensando esclusivamente al bene della collettività e agli impegni presi in campagna elettorale. Auspichiamo che cessino immediatamente fughe in avanti e analisi sconclusionate, illogiche e prive di senso politico che pure hanno fatto seguito, incredibilmente, all’accordo di maggioranza. L’avvio della seconda fase della legislatura dovrà essere contrassegnato dal raggiungimento degli obiettivi. Primo fra tutti quello della salvaguardia e dello sviluppo del Gran Sasso. È inaccettabile che la montagna aquilana oggi sia morente, priva di servizi e senza una prospettiva immediata, bloccata dalle lungaggini burocratiche, dall’assenza di risorse certe e da sterili protezionismi che nulla hanno a che vedere con la tutela ambientale. Urgono risposte concrete nel più breve tempo possibile: basta riempirsi la bocca con concetti vuoti, è il tempo dei fatti”.

X