Finanziere aquilano muore in una battuta di caccia

Drammatico incidente di caccia in Calabria: ha perso la vita il maresciallo della Guardia di Finanza Luca Pulzoni, originario dell'aquilano.

Drammatico incidente di caccia in Calabria: ha perso la vita il maresciallo della Guardia di Finanza Luca Pulzoni, originario dell’aquilano.

Pulzoni, 29 anni, è morto in seguito alle ferite riportate nel corso di una battuta di caccia nelle campagne del comune di Maierato, nel vibonese.

Stando a quanto riportano le cronache locali, l’uomo sarebbe stato colpito da alcuni proiettili esplosi involontariamente da una delle persone presenti sul posto con lui.

Intervenuti sul posto carabinieri e vigili del fuoco. I medici del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane. La salma è stata trasferita nella la camera mortuaria dell’ospedale di Vibo Valentia.

Luca Pulzoni, 29 anni, aveva frequentato la scuola Ispettori della Guardia di Finanza dell’Aquila. Era in servizio da circa un anno a Vibo Valentia.

(in aggiornamento)