Quantcast

Fiera Epifania 2020, a L’Aquila la carica delle 325 bancarelle

Tutto pronto per la 72esima Fiera dell'Epifania; saranno 325 le bancarelle provenienti da tutta Italia che animeranno il centro storico.

Spegne 72 candeline la storica Fiera dell’Epifania che come di consueto animerà le vie del centro storico dell’Aquila durante tutta la giornata del 5 gennaio.

Saranno 325 le bancarelle provenienti dall’Abruzzo e in generale da tutta Italia che si posizioneranno dalla sera del 4 gennaio nel centro storico.

Ci sarà la Calabria, le ceramiche e i brigidini toscani, le immancabili piadine romagnole e anche stand dal Piemonte e dal Lazio.

Sarà anche una Fiera dell’Epifania baciata dal sole; almeno questo è quanto si evince dalle ultime previsioni meteo.

“La nostra Fiera è una 72enne piena di energie e con tanta voglia di fare”, ha detto al Capoluogo Alberto Capretti presidente della Fiva Confcommercio.

“Per noi di Confcommercio è una grande soddisfazione poter rinnovare questo evento legato alla storia della nostra città – spiega – siamo riusciti a farla sempre anche dopo il terremoto del 2009. Certo ci sono state le difficoltà e abbiamo sempre lavorato tutti insieme per superarle”.

“Ringraziamo il sindaco dell’Aquila, la città tutta e l’amministrazione comunale che in concerto ha reso possibile tutto questo”, aggiunge.

“Un consiglio per gli aquilani: usate il mega parcheggio di Collemaggio, è comodo, utile e consente di arrivare in poco tempo in centro. Lo abbiamo, ma forse non tutti lo ricordano”, conclude.

Quest’anno, le bancarelle della Fiera dell’Epifania saranno così dislocate: Corso Federico II, Piazza Duomo, Corso Vittorio Emanuele, Piazza San Bernardino, Via Panfilo Tedeschi, Via Luigi Signorini Corsi, Via Zara, Via Castello, Via Malta , Fontana Luminosa, Viale Gran Sasso, Via Tagliacozzo.