Capodanno sugli sci in Abruzzo: gli impianti aperti

Si scia a Roccaraso, Ovindoli e Campo Felice: attesa a Campo Imperatore e sulla Maielletta. Dove sciare in Abruzzo a Capodanno e gli impianti aperti

Si scia a Roccaraso, Ovindoli e Campo Felice: attesa a Campo Imperatore e sulla Maielletta. Gli impianti aperti in questi giorni per passare un capodanno sugli sci in Abruzzo

Sono molti i turisti che hanno scelto l’Abruzzo come meta per il proprio Capodanno sugli sci: d’altro canto, la regione, secondo un recente studio, è seconda solo al Trentino, in Italia, per destinazione turistica invernale

Una felice combinazione tra impianti, costi e uno splendida natura premia l’Abruzzo agli occhi di turisti italiani e stranieri: il traffico intenso di questi giorni sulle strade abruzzesi ne è la dimostrazione.

Con la perturbazione che ci siamo appena lasciati alle spalle e il brusco abbassamento delle temperature di questi giorni, è arrivata la neve in gran parte della regione: anche il vento che, purtroppo, ne ha spazzata via molta dalle vette del Gran Sasso, rendendo difficoltosa l’apertura degli impianti di Campo Imperatore.

Si scia senza problemi a Roccaraso, Ovindoli e Campo Felice, dove gli impianti sono aperti anche grazie alla neve artificiale.

All’Aremogna si scia da metà dicembre: nell’ultimo weekend aperti anche gli impianti delle Gravare, Monte Pratello e Pizzalto. A Pizzalto peraltro è la prima stagione nella quale gli sciatori potranno calcare la pista Biancaneve, nata per celebrare il film interpretato dal comico napoletano Siani.

Buona la situazione anche ad Ovindoli monte Magnola dove ieri si è aperta la stagione sciistica: la stazione ha aperto con l’impianto Telecabina Le Fosse/Monte Arso per l’arroccamento in quota e la seggiovia Capanna Brinn con relativa pista aperta per sciare. (Capanna Brinn 10).

Si scia anche a Campo Felice, dove sabato ha aperto la stagione sciistica anche grazie all’opera dei cannoni sparaneve: aperti Seggiovia Brecciara solo salita, Seggiovia Campo Felice, Tappeto Campo Felice, Tappeto Snowtubing.

Ai Prati di Tivo la neve è ancora poca per prevedere la riapertura degli impianti di risalita: si sta provvedendo in questi giorni a controllare se il forte vento dei giorni scorsi abbia in qualche modo compromesso la piena funzionalità degli impianti. Manca anche il collaudo della quadriposto.

Partenza sprint di Campo Imperatore che già il 15 dicembre aveva visto la riapertura delle Fontari con le piste Osservatorio e Diagonale. Il forte vento di questi giorni ha però spazzato via gran parte della neve, rendendo impossibile sciare. Attiva comunque la funivia.
Nella giornata di domani, 31 dicembre, sarà aperta la seggiovia esposto Fontari con le piste Osservatorio e strada Scuola