Quantcast
Politica

Comune L’Aquila, 4 nuovi consiglieri per Fratelli d’Italia

Quattro consiglieri comunali passano da Insieme per L'Aquila a Fratelli d'Italia: si tratta di Ferdinando Colantoni, Vito Colonna, Giancarlo Della Pelle, Leonardo Scimia.

Quattro consiglieri comunali passano da Insieme per L’Aquila a Fratelli d’Italia: si tratta di Ferdinando Colantoni, Vito Colonna, Giancarlo Della Pelle, Leonardo Scimia.

La decisione è avvenuta durante la seduta del consiglio comunale dello scorso 23 dicembre.

“Si perfeziona così un processo cominciato a fine 2017 con l’adesione a Direzione Italia, formazione guidata dall’europarlamentare Raffaele Fitto, presidente del gruppo dei Conservatori e Riformatori Europei (ECR) al cui gruppo ha aderito anche Fratelli d’Italia” si legge in una nota del neo consigliere di Fratelli d’Italia e capogruppo Vito Colonna.

“Fa parte integrante di questo percorso politico l’elezione dell’Assessore regionale Guido Quintino Liris, la
conferma, in consiglio provinciale, di Vincenzo Calvisi, ora Vicepresidente della Provincia, ma anche l’elezione dell’Onorevole Fitto al Parlamento Europeo, primo nella circoscrizione sud, risultato il più votato della lista di Fratelli d’Italia nel comune di L’Aquila”

“Non si tratta di un semplice passaggio da un gruppo consiliare all’altro, nessuna ombra di consociativismo d’altri tempi” specifica Colonna. “E’ invece motivo di soddisfazione e orgoglio schierarsi a favore di un progetto politico serio e lungimirante che sta alla base della strepitosa ascesa, anche a livello nazionale, di Fratelli d’Italia”.

leggi anche
consiglio comunale
Politica
Consiglio comunale: ok a Dup, società partecipate e CSA
consiglio bilancio
Il caso
Bilancio, il Consiglio comunale certifica la crisi
consiglio comunale
Amministrazione comunale
L’Aquila capoluogo, il Consiglio comunale vuole riattivare l’iter
consiglio comunale centro storico
Politica
L’Aquila, il Consiglio comunale approva il Daspo urbano
consiglio comunale vuoti
Politica
Biondi, quale maggioranza Possibile
consiglio comunale vuoto
Politica post crisi
L’Aquila, i nuovi equilibri in Consiglio comunale