Quantcast

Valentino Di Franco, cuore alpino: l’ultimo reduce di Russia

L'intervista a Valentino Di Franco, del Battaglione L'Aquila. A 97 anni è ultimo reduce della spedizione in Russia nella seconda guerra mondiale.

L’AQUILA – Valentino Di Franco, un pezzo di storia alpina al centro dell’appuntamento di  Grandangolo, a cura del Capoluogo.it.

Classe 1922, Di Franco è l’ultimo reduce in vita del Battaglione Alpini L’Aquila, sopravvissuto alla spedizione in Russia della Seconda Guerra Mondiale. 

valentino di franco

97 anni appena compiuti, lo scorso 23 novembre. Valentino Di Franco è originario di Isola del Gran Sasso e ha raccontato la sua storia ai microfoni di David Filieri.

«Partii da casa mia all’età di 19 anni – spiega – Era il 15 gennaio e mi recai a Sulmona. A quei tempi il 90% delle persone era analfabeta». Sempre a quei tempi, quando Valentino Di Franco era ancora giovanissimo, le prime esperienze e una perdita avvenuta tra le sue braccia, raccontata a fatica dal reduce alpino, che, tra ricordi e nostalgia, si commuove.

Un racconto che si sposta subito sulla spedizione in Russia, nel pieno della Seconda Guerra Mondiale. «Faceva freddo – ricorda Valentino Di Franco – Fu un viaggio lungo per arrivare, in Ucraina camminammo tantissimo, per ben 20 giorni. Non capivamo molto della guerra, ci trovavamo lì, tutti insieme, arrivati da tantissimi luoghi diversi».

1942 e poi il 1943. Tutto dal fronte russo. Bombardamenti, battaglie, fatiche, il racconto di Valentino Di Franco e l’umanità dietro una lunga storia di guerra.