Il Paganica Rugby torna a vincere contro la Roma Olimpic

Vittoria importante per il Paganica Rugby, che si rialza sul campo della Rugby Roma Olimpic e vince per 19 a 7.

Il Paganica vince una partita complicata a causa delle condizioni del campo al limite della praticabilità.

Sin dall’inizio si è vista la difficoltà di spostare il pallone al largo. Per questo la partita è rimasta molto chiusa in prossimità delle fasi di conquista. Il Paganica entra in campo concentrato e cerca di operare un possesso continuo. Da ciò scaturisce, intorno al 15°, una mischia chiusa ai 5 metri che i ragazzi rossoneri finalizzano con una poderosa spinta. Sul 7 a 0 il Paganica continua ad esercitare una buona pressione, ma qualche scelta poco conservativa, non permette di allargare la forbice del punteggio. Alla fine del primo tempo i rossoneri perdono il filo del gioco e dopo una serie di errori permettono ai romani di andare in meta.

All’inizio del secondo tempo però, pur se in inferiorità numerica per due cartellini gialli, entrano in campo con molta determinazione e con una buona conquista territoriale unita ad un possesso di qualità; mettono così al sicuro il risultato con una meta da mischia e una meta al largo. Il Paganica prova a conquistare il punto di bonus offensivo con azioni di buona fattura che vengono però vanificate dalle pessime condizioni del campo e da errori di posizione. Nel recupero i romani si riversano in avanti alla ricerca del bonus difensivo ma i rossoneri sono impenetrabili e così la partita termina sul 19 a 7.

“Ero consapevole che le condizioni climatiche e la quasi impraticabilità del campo avrebbe livellato i valori tecnici delle squadre”, dichiara il coach Rotellini al termine della gara.

“Mi aspettavo una gara irta di difficoltà. Faccio i complimenti ai ragazzi per come hanno gestito la partita per lunghi tratti. Ci siamo dovuti adattare ad una situazione molto difficile per noi vista la nostra impostazione di gioco. Abbiamo avuto molta pazienza e abbiamo sfruttato al meglio alcune delle occasioni che ci sono capitate. Questa partita ci dà la consapevolezza che la squadra riesce a reagire positivamente nelle difficoltà che incontra sul proprio cammino. Colgo l’occasione per fare gli auguri di Natale da parte di tutti noi.”

 

Foto di: Marcello Spimpolo