Trenitalia, l’orario invernale: migliorano i collegamenti della Marsica

Trenitalia comunica l'orario invernale, valido fino al 13 giugno 2020. Più Frecciargento sulla Linea Adriatica, ottimizzazione collegamenti della Marsica

Domenica 15 dicembre entra in vigore il nuovo orario invernale di Trenitalia, che sarà valido fino al 13 giugno 2020.

Per quanto riguarda i treni nazionali in circolazione in Abruzzo, la nuova offerta vede un incremento di confort e velocità sulla Linea Adriatica grazie all’introduzione graduale di nuovi treni Frecciargento ETR 700.

Saranno 14 ogni giorno i Frecciargento in servizio sulla rotta Torino/Milano/Venezia – Adriatica, quattro in più rispetto ad oggi.

I collegamenti Frecciargento percorreranno, tra Bologna e Milano, la linea Alta Velocità e questo consentirà un accorciamento dei loro tempi di viaggio fino a 30 minuti. Tra Ancona e Milano basteranno tre ore e 26 minuti, tra Pescara e Milano quattro ore e 39 minuti e tra Termoli e Milano cinque ore e 29 minuti.

Il percorso di inserimento graduale dei nuovi treni Frecciargento sulla Linea Adriatica sarà completato entro giugno 2020, quando saranno ben 22 i Frecciargento in servizio tra Milano, Venezia e la costa Adriatica.

Confermati, infine, i sei Frecciarossa sulla rotta Adriatica: due tra Pescara e Milano, due tra Bari e Milano, due tra Torino, Milano e Lecce.

Le novità per i treni regionali dell’Abruzzo

L’offerta dei treni regionali – definita con la Regione committente e finanziatrice del servizio – resta confermata.

L’ottimizzazione dei collegamenti sulla tratta Sulmona-Avezzano e l’istituzione di un nuovo collegamento bus contribuiranno a migliorare la mobilità dalla Marsica alla costa adriatica. Viene confermata anche l’attestazione a Roma Termini dei Regionali Veloci Pescara-Roma.

Infine, parte in Abruzzo il primo progetto di intermodalità, realizzato in sinergia con la società Baltour, mirato ad agevolare gli interscambi ferro/gomma e facilitare l’accesso ai rispettivi servizi attraverso l’acquisto di un unico biglietto di viaggio presso la rete di vendita di Trenitalia.

Da venerdì 6 dicembre gli studenti dell’Università di Teramo potranno usufruire di un collegamento intermodale, con 36 corse andata e ritorno, tra la stazione di Teramo diretti al Campus Universitario di Coste S. Agostino Teramo si conferma una sede universitaria funzionale alle politiche di mobilità sostenibile: il nuovo servizio intermodale treno+bus, si aggiunge alla facile raggiungibilità del polo universitario dell’Ospedale Veterinario, ubicato a soli 50 metri dalla fermata ferroviaria di Piano d’Accio.

Tutte le informazioni sulla nuova offerta commerciale sono consultabili nelle stazioni, uffici assistenza clienti, presso i canali di vendita Trenitalia, tradizionali e informatizzati, e sulle pagine web delle società del Gruppo FS Italiane.