Incontro Liris-Passerotti, insorge la Lega

"Abbiamo appreso dalle dichiarazioni rilasciate alla stampa dell'incontro tra l'assessore regionale Guido Liris e il commissario Passerotti. Metodo inopportuno", attaccano i consiglieri regionali della Lega.

Incontro sulla sanità tra l’assessore regionale Guido Liris e il Commissario prefettizio di Avezzano, Mauro Passerotti. La Lega non ci sta.

“Con stupore – scrivono in una nota i consiglieri regionali della Lega Abruzzo – leggiamo sulla stampa le dichiarazioni dell’Assessore Guido Liris in merito ad un incontro tenuto con il commissario prefettizio del comune di Avezzano, dove sembrerebbe aver avuto banco il tema della sanità. Un incontro che ci sentiamo di etichettare come “inopportuno”, sia nel merito che nel metodo”.

“Vorremmo sottolineare – continuano i Consiglieri Regionali della lega – che la sanità è una delega specifica dell’assessore della Lega Nicoletta Verì. Invitiamo caldamente l’Assessore Liris ad occuparsi del bilancio regionale, settore per il quale è stato delegato dal Governo regionale, che, visti i ritardi di questi giorni, necessita di un lavoro attento e approfondito”.

Il consigliere Angelosante invita altresì il manager Testa, “finite le visite di cortesia, a concentrarsi con forza per risolvere con urgenza problemi annosi quali in primis quello del funzionamento del Pronto Soccorso di Avezzano, oltre che a ridurre le liste di attesa”. Ricorda infine che “l’edilizia sanitaria deve essere coordinata fra ASL ed Assessorato alla Sanità, nel rispetto istituzionale dei ruoli”.