Special Olympics, V convention a L’Aquila all’insegna dell’inclusione

Più di 50 atleti di 6 associazioni sono intervenuti da tutta la regione alla V convention di Special Olympics

Questa mattina nella sala Ipogea dell’Emiciclo del Consiglio Regionale d’Abruzzo si è svolta la V Convention Special Olympics Italia Team Abruzzo sul tema Special Olympics leader mondiale dell’inclusione “We are Better Together” (Noi stiamo meglio insieme) con la partecipazione del Vice Presidente di Special Olympics Italia Alessandro Palazzotti.

A condurre i lavori il giornalista Angelo De Nicola e l’atleta speciale Andrea Salustri che si è messo in gioco con le sue abilità di presentatore.

La convention è un passo fondamentale per la crescita del movimento grazie alla condivisione delle esperienze degli atleti, dei familiari e dei volontari, di testimonianze delle autorità e delle istituzioni civili che sono vicini al mondo Special Olympics.

convention special olympics

Più di 50 atleti di 6 associazioni sono intervenuti da tutta la regione: da Roseto degli Abruzzi il Team Moretti ed il Team Oltre, da Pianella il Team Scavalcando, da Sulmona il Team Basket Centro Abruzzo e da L’Aquila il Team Sport L’Aquila e il Centro Ippico Aterno per condividere le tappe più salienti del 2019 e i risultati raggiunti.

Hanno inoltre partecipato alcune classi dell’Istituto Amedeo d’Aosta ed il Convitto Nazionale Domenico Cotugno di L’Aquila.

Tra le autorità presenti la senatrice Stefania Pezzopane, l’Assessore Regionale allo sport Guido Quintino Liris, il Sindaco di L’Aquila Pierluigi Biondi, l’Assessore Comunale Francesco Bignotti, il Rettore dell’Università di L’Aquila Edoardo Alesse, il Vicepresidente del CONI Vincenzo Di Cecco, il Commissario di Polizia di Stato Attilio Santella, il Consigliere Fondazione Carispaq Maria Cristina Cervale.

Erano inoltre presenti rappresentanti dei diversi Service Club del Rotary, del Serra Club, del Panathlon e del Kiwanis e rappresentanti dell’Università.

Il direttore regionale Guido Grecchi ha ricordato le origini del movimento in Abruzzo nato nel 2013 con il Flash Mob da allora 6 anni di crescita e di sviluppo a livello regionale, nazionale, europeo ed internazionale fino ai Giochi Mondiali Special Olympics di Abu Dhabi. Toccante testimonianza dell’atleta olimpico Paolo Aquilio e della sua famiglia che hanno condiviso con tutti i presenti lo stupore e la magia di vivere una olimpiade.

Il 2020 non sarà da meno: gli atleti si stanno già preparando per partecipare a febbraio ai Giochi Nazionali Invernali che si svolgeranno a Sappada. A giugno ci saranno i Giochi Nazionali Estivi a Varese per arrivare nel 2021 ai Giochi Mondiali Invernali in Svezia.

convention special olympics

Tante le testimonianze e gli interventi che si sono susseguiti a partire dal tema del lavoro per una vita autonoma, progetto tanto a cuore del Vice Presidente di Special Olympics Italia Alessandro Palazzotti. Dalla sua esperienza a livello nazionale, superata la barriera del pregiudizio di assumere una persona con disabilità intellettiva, diversi imprenditori hanno scoperto che il clima aziendale e la produttività miglioravano grazie alla energia positiva e contagiosa degli Atleti Special Olympics. La loro voglia di vivere, i loro sorrisi hanno fatto cadere le barriere dell’indifferenza, delle rivalse e della conflittualità generando un ambiente di lavoro più sereno e collaborativo.

Francesca Matucci Presidente della Coop. Torre Rosa di Pineto ha presentato Matteo Giacometti Studente IIS Moretti ed Atleta Special Olympics che ha lavorato durante l’estate in un parco acquatico svolgendo diverse mansioni con impegno e responsabilità. Anche il presentatore, atleta speciale Andrea Salustri è stato apprezzato per il suo impegno nel lavoro nonché per il suo garbo e gentilezza dal suo datore di lavoro, il Magnifico Rettore Alesse.

Il mondo della scuola è stato rappresentato dalla Dirigente Scolastica dell’Istituto Moretti di Roseto degli Abruzzi Sabrina Del Gaone che da anni aderisce al progetto Special Olympics,

E lo studente Chifu Rares del Moretti di Roseto degli Abruzzi ha portato la sua testimonianza come partner che condivide i valori di Special Olympics per uno sport ed una scuola inclusiva.

Per l’Università il presidente del CUS L’Aquila Francesco Bizzarri ha ricordato l’evento dei Campionati Italiani Universitari dove sono stati inclusi gli Atleti Special Olympics con un evento sportivo.

Il tema centrale del vivere una vita piena ed autonoma con noi e dopo di noi è stato toccato dal prof. Emerito Università di L’Aquila Massimo Casacchia, Referente area psicomedica-pedagogica Special Olympics Team Abruzzo.

Il cambiamento culturale che Special Olympics vuole portare avanti deve partire fin dalla scuola dell’infanzia per poi andare oltre lo sport nella quotidianità di ogni giorno. Mariangela Romano ha annunciato che a breve partirà il progetto Young Athletes Program in alcuni plessi scolastici dell’Istituto Rodari di L’Aquila grazie al contributo dell’Associazione Coppito nel cuore e nell’anima.

Mirko Ludovisi, Sara Iorio e Roberto Trombetta dellAssociazione “Ju Parchetto con Noi” hanno condiviso i momenti di sport e di vita vissuti con i nostri atleti speciali in questo fantastico anno, contagiati dalla autenticità e dalla bellezza degli atleti.

Maria Victoria Del Casale docente I.C. G. Rossetti – Vasto, Francesca Marini Referente Regionale Basket Special Olympics e Francesca Elda Marini studente IIS V. Moretti – Atleta Special Olympics hanno raccontato l’esperienza internazionale che le ha viste protagoniste nella diffusione delle buone pratiche del movimento Special Olympics nel mondo.

A chiudere la convention l’annuncio della prossima fiction RAI “Ognuno è Perfetto” con protagonista l’attore, atleta Special Olympics, Gabriele Di Bello. Un messaggio di speranza per le famiglie, i giovani e tutti noi.

Sogniamo una società in cui la diversità non è un problema in più da gestire e nemmeno solo una realtà da considerare, ma è prima di tutto un valore. Siamo controcorrente ma è la strada giusta, la strada dell’inclusione. #Inclusionrevolution