L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Torna a scuola la ragazza colpita da meningite

È tornata in classe, festeggiata da amici e professori, la studentessa del Liceo "Cotugno" dell'Aquila colpita da meningite a ottobre.

È tornata a scuola, festeggiata da compagni e professori, la studentessa del liceo classico “Cotugno” dell’Aquila, colpita da meningite.

La studentessa aquilana colpita da meningite è stata ricoverata dal 20 ottobre scorso per oltre 40 giorni all’ospedale San Salvatore, di cui 15 trascorsi nel reparto di Rianimazione.

Come ricorda il Messaggero, la ragazza si era sentita male il 19 ottobre durante le lezioni; uscita da scuola la febbre molto alta ha richiesto poi l’intervento dei sanitari del 118.

A salvarla, dalle tragiche conseguenze della meningite, il dottor Maurizio Mariani, dirigente medico della U.O.C. di Malattie Infettive dell’Ospedale San Salvatore di L’Aquila che, con un intervento tempestivo, ha scongiurato il peggio.

Sedata, intubata e ricoverata in Rianimazione la fase acuta della malattia è stata superata in 4 giorni anche se ha lasciato il reparto diretto dal primario Franco Marinangeli solo il 5 novembre.

Poi altri quindici giorni di soggiorno nell’unità di Malattie Infettive coordinata dal professore Alessandro Grimaldi e, il 19 novembre le dimissioni.

Il 19 è un numero che la giovane studentessa non dimenticherà mai; fortunatamente non solo legato alla brutta esperienza vissuta; il 19 dicembre prossimo infatti, compirà 18 anni.

Per il suo rientro a scuola dopo giorni di angoscia, anche un party a sorpresa per festeggiarla; felici di riabbracciarla tutti i suoi compagni di classe hanno portato vettovaglie per fare festa.

I compagni, insieme ai professori, dopo il ricovero della giovane si sono dovuti sottoporre alla profilassi prevista in questi casi.

 

 

 

X