L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

Avezzano Calcio, l’omaggio del tifo organizzato ai compagni diffidati

Sorpresa per i diffidati dell'Avezzano Calcio nel giorno del derby col Giulianova. Tifosi al commissariato per manifestare vicinanza e solidarietà

Sorpresa per i diffidati dell’Avezzano Calcio nel giorno del derby col Giulianova. Tifosi al commissariato per manifestare vicinanza e solidarietà.

Il mondo del tifo organizzato ha le sue regole tacite e, per natura, coltiva la passione per la maglia all’interno dell’ambiente della Curva, o della ristrettezza di un gruppo preciso, dichiarato, distinto.

Avezzano, attraverso la tifoseria ultrà, in occasione del match della scorsa domenica contro il Giulianova, ha fatto parlare per un episodio che va oltre il tifo da stadio e gli spalti della curva. Mentre le due squadre facevano il loro ingresso in campo e il Dei Marsi si preparava al derby, i più attenti avranno notavano il vuoto della Nord a spezzare lo spettacolo del più classico dei botta e risposta tra cugine. Solo dopo un primo spezzone di gara i tifosi avrebbero riempito le gradinate.

Presto detto: i ragazzi, compatibilmente all’orario di firma dei compagni diffidati, hanno raggiunto il piazzale adiacente il Commissariato di Polizia, e hanno accolto l’arrivo di una decina di avezzanesi sottoposti all’obbligo di comparsa dinanzi alle forze dell’ordine. Cori di sostegno e vicinanza accompagnati da uno striscione dal messaggio chiaro, Diffidati con noi.

I diffidati hanno ringraziato con emozione i fratelli di maglia, ribadendo “siamo una famiglia, nulla può fermarci, né dividerci. Neppure la repressione”.

X