L’Aquila 1927 si prepara al match contro la Santegidiese

Conferenza prepartita per mister Roberto Cappellacci, che si prepara al match casalingo L'Aquila 1927 contro la Santegidiese.

L’Aquila 1927, Cappellacci si prepara al big match contro la Santegidiese.

In vista del big match L’Aquila 1927 contro la Santegidiese, consueta conferenza stampa per mister Roberto Cappellacci: “Perdere fa male, domani sarà un’altra partita dura”.

Conferenza prepartita per mister Roberto Cappellacci, che si prepara al match casalingo contro la Santegidiese.

“So che a L’Aquila non si ama perdere, soprattutto quando la squadra si trova in queste categorie, ma ho sempre sottolineato come questa squadra sia diversa da quella dell’anno scorso. La sconfitta di Pucetta ha fatto male, anche a me e ai giocatori, ma ci può stare: potevamo vincere, ma anche perdere, come tante partite che abbiamo giocato. Domani sarà un’altra partita dura in cui se, non saremo forti e se non saremo convincenti, perderemo. Domani i tifosi ospiti saranno tanti: sono legatissimi alla loro squadra”.

“Abbiamo avuto dei cali di concentrazione anche lo scorso anno – ha proseguito – ma si notava di meno, perché riuscivamo a vincere lo stesso. Quest’anno è più facile notarlo. In settimana non sono stati bene Sinopoli e Massaroni, gli altri stanno tutti bene. Carosone dal primo minuto? È troppo presto”.