L’Aquila, borsa di studio in memoria del giornalista Luigi Marra

Una borsa di studio per una studentessa meritevole dell'alberghiero dell'Aquila, alla memoria e nel ricordo del giornalista Luigi Marra.

È stata assegnata una borsa di studio in ricordo del giornalista aquilano Luigi Marra, scomparso 2 anni fa.

La borsa di studio in ricordo di Luigi Marra è stata assegnata a Irene Pasqua, studentessa del quarto anno del settore cucina dell’istituto “Colecchi” dell’Aquila.

La borsa di studio è stata istituita insieme all’Accademia Italiana della Cucina, Delegazione di L’Aquila, in ricordo Marra, giornalista, scrittore e grande esperto di enogastronomia.

La borsa di studio, rivolta a un allievo del quarto anno dell’indirizzo alberghiero, è stata consegnata in una cerimonia che ha visto la partecipazione dell’Assessore al turismo del Comune dell’Aquila, Fabrizia Aquilio, della Dirigente scolastica Elisabetta Di Stefano,  della dirigente amministrativa, Anna Maria Stammitti e del Delegato dell’Accademia Italiana della Cucina, Demetrio Moretti.

Luigi Marra aveva dato avvio ad una proficua collaborazione con l’Istituto Alberghiero dell’Aquila, con il quale più volte organizzò iniziative di cucina, puntando alla valorizzazione dei giovani, collaborazione con l’Accademia che continua ancora oggi con varie iniziative.

Già lo scorso maggio 2018, a un anno dalla scomparsa di Marra, il Consiglio d’Istituto volle ricordare la straordinaria figura con l’intitolazione di una modernissima aula-laboratorio di cucina.

La tradizione della borsa di studio rappresenta non solo un modo per mantenere viva la memoria di un grande maestro, ma anche un messaggio di fiducia nei giovani che Luigi Marra ha sempre voluto sostenere nel processo di crescita e nell’ingresso nel mondo del lavoro.

Luigi Marra non era un semplice giornalista, un signore della categoria, che ha dato lustro e onore all’Ordine dei Gionalisti d’Abruzzo, ricordato per la brillante penna ma non di meno importanza, per l’onestà intellettuale, il garbo, l’educazione.