L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Tasse, è black monday: al Fisco 27 miliardi in un solo giorno

È un vero e proprio Black Monday per centinaia di imprese e partite iva italiane che verseranno, in tasse varie, quasi 27 miliardi in un giorno solo

Tasse, è un vero e proprio Black Monday  per centinaia di imprese e partite iva italiane che verseranno, in tasse varie, quasi 27 miliardi in un giorno solo all’Erario.

Altro che Black Friday, atteso da tanti in vista – anche – dei regali natalizi: la giornata di lunedì 18 novembre è campale per tantissime aziende.

Diverse le scadenze tributarie fissate per questo black Monday:versamento di Iva e Irpef per dipendenti e collaboratori e il pagamento dei contributi previdenziali per i lavoratori. Artigiani, commercianti e lavoratori autonomi verseranno, sempre oggi, i propri contributi Inps. In totale, secondo le stime della Cgia di Mestre, lo Stato incasserà 15 miliardi di versamenti IVA e 11,9 miliardi di ritenute Irpef.

Tasse: multe per chi paga in ritardo

Sono previste delle multe per i contribuenti che non pagheranno entro la data di lunedì quanto dovuto. Al versamento andrà aggiunto un +1% per ogni giorno di ritardo fino al 15° giorno. Se si effettua il pagamento oltre le due settimane ma comunque entro i novanta giorni, all’importo stabilito si dovrà aggiungere invece una maggiorazione del 15%.
Per chi paga oltre i 90 giorni (o non paga affatto) la multa lieviterà fino al 30% del saldo dovuto. A queste cifre vanno aggiunti gli interessi legali, pari allo 0,8% del totale.

Tasse: come funziona il ravvedimento operoso

Le sanzioni per chi non pagherà in tempo possono essere ridimensionate usufruendo del “ravvedimento operoso”. La multa potrà essere ridotta: da 1/5 a 1/10 a seconda dei casi. Si applica alle aziende che eseguono spontaneamente il pagamento delle tasse, comprese di sanzioni e interessi. Ad esempio, se la regolarizzazione avviene entro 30 giorni dall’originaria data di scadenza del pagamento del tributo, la sanzione ridotta da versare in sede di ravvedimento sarà pari all’1,5% dell’imposta dovuta (1/10 della sanzione ordinaria ridotta alla metà).

Un’ulteriore riduzione della sanzione è prevista per i versamenti effettuati con un ritardo non superiore a 15 giorni. In tali casi la sanzione del 15% è ulteriormente ridotta a 1/15 per ogni giorno di ritardo (1%).

Tasse, occhio al 30 novembre (o meglio, 2 dicembre)

Un altro giorno nero per le imprese italiane sarà il prossimo 30 novembre, data in cui è fissato il versamento della seconda (o unica) rata degli acconti Irpef, Irap e Inps. Essendo il 30 novembre sabato, la scadenza è fissata al primo giorno lavorativo successivo, ovvero il 2 dicembre. Da quest’ultima tranche di pagamento lo Stato incasserà altri 28 miliardi.

Tasse, essere imprenditori a L’Aquila: 7 mesi di lavoro solo per pagare il Fisco

A L’Aquila gli imprenditori lavorano fino al 30 luglio solo per pagare il Fisco: e non sono nemmeno i più tartassati della regione.
È la fotografia scattata dalla CNA nazionale nella ricerca “Comune che vai, Fisco che trovi”: L’Aquila, insieme a Spoltore e Lanciano, è fra i comuni più virtuosi. A Sulmona e Roseto tre settimane di reddito in meno rispetto ai centri migliori, secondo la ricerca CNA

X