L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Autovelox Bussi, avvio ricorsi per la pioggia di multe

Autovelox Bussi; tra gli aquilani che hanno ricevuto le famigerate cartoline verdi c'è chi sta pensando di agire legalmente per opporsi alla pioggia di multe.

Dall’autovelox di Bussi sono arrivate a molti aquilani una “valanga” di multe per le quali alcuni stanno avviando dei ricorsi.

Ricorsi che, secondo quanto riferito, sarebbero motivati da alcuni vizi di forma nelle notifiche.

Intanto sono 6 mila, secondo alcune fonti, le multe in arrivo per gli aquilani dopo l’istallazione dell’autovelox “della discordia” di Bussi.

Sembrerebbe che alcune multe siano arrivate ben oltre i canonici 90 giorni previsti e mancano le foto dell’autovelox in corrispondenza della data della multa nel sito del Comune.

Qualche multa sarebbe arrivata a seguito dell’infrazione del limite di velocità di circa 8,9 km/h.

A seguire gli interesse di alcuni, l’avvocato aquilano Carlotta Ludovici.

“Stiamo studiando intanto caso per caso – spiega l’avvocato Ludovici al Capoluogo.it – così da capire se ci sono gli estremi per un ricorso”.

“I profili di irregolarità che mi hanno sottoposto sono diversi. Intanto posso confermare che davvero alcune notifiche sono state fatte dopo i canonici 90 giorni. Un’altra cosa che stiamo studiano è il posizionamento dell’autovelox, vedremo insomma come poter andare avanti”, chiarisce.

Proprio il posizionamento dell’autovelox sta accendendo gli animi di chi sta ricevendo le temute cartoline verdi; per alcuni automobilisti l’autovelox non è segnalato o riconoscibile, in realtà perfettamente visibile a un occhio attento.

Ad oggi, risultano inviati oltre 10.000 verbali di violazione dei limiti di velocità ad automobilisti, in prevalenza dell’Aquila, che soprattutto nel periodo estivo si sono recati a Pescara per lavoro o per vacanza.

Se da una parte ci sono quelli che si stanno muovendo legalmente, dall’altra c’è chi ha ricevuto le multe e le ha già pagate.

“Sono perfettamente in regola, notifiche esatte e soprattutto sul sito del Comune di Bussi è possibile anche controllare con le foto della propria vettura. Si, scoccia perchè sono molto salate e in alcuni casi bisogna aggiungere l’ammenda per evitare la decurtazione dei punti della patente. Ma s’è l’autovelox c’è bisogna rispettare il limite di velocità e basta!”, ha spiegato al Capoluogo.it un lettore che ha già ricevuto a oggi 6 multe da Bussi.

 

X