Master ODEM, Lectio magistralis sulla resilienza di sistema

La resilienza di sistema attraverso la progettazione della pianificazione strategica e integrata territoriale. Tema al centro della Lectio Magistralis del 16 novembre.

L’AQUILA – Lectio magistralis sulla ‘Resilienza di sistema’, al Master di II livello in Odem Edimas-Univaq.

Appuntamento il prossimo 16 novembre, delle ore 09 alle 13 e dalle 14 alle 18, all’Aula Magna dell’Università degli Studi dell’Aquila. Quattro i docenti protagonisti.

“Rischi moderni, Rischi antropici, Hacking, Cyber Warfare, Cyber Espionage Information Warfare, …, Rischi integrati nei mondi e negli ecosistemi … attori differenti … rendono sempre più evidente come sia necessaria la Pianificazione Strategica e Integrata Territoriale, per traguardare la sempre più auspicata resilienza sistemica”.

Spesso, quando si parla e si analizzano i fenomeni connessi ai rischi moderni, ai rischi antropici, ai rischi informatici (dall’hacking al Cybercrime, dal Cyber Espionage all’Information Warfare), si disegnano scenari ed ecosistemi a sé stanti, spesso totalmente scollegati tra loro, addirittura quasi “segregati” da pianificazioni specialistiche e di settore. Nella realtà invece i “modus operandi”, i tools e le risorse utilizzate sono spesso comuni, e cambiano solo le modalità operative, gli approcci, le “regole di ingaggio” e, ovviamente, gli obiettivi.

Il tema della Lectio Magistralis del 16 novembre 2019, modulo del Master universitario di II livello in ODEM promosso dal Centro Studi E.Di.Ma.S. e l’Università degli Studi dell’Aquila, presentata dal professor Fabio Graziosi e dal Presidente di E.Di.Ma.S. (Emergency and Disaster Management Studies) e di A.N.P.E.M. (Associazione Nazionale Prevention e Emergency Manager) l’ingegnere Giulio Marcucci, è finalizzato ad analizzare i processi evolutivi di un ideale “resilienza di sistema” quale nuovo orizzonte per affermare compiutamente il principio di resilienza sociale, attraverso la progettazione della pianificazione strategica e integrata territoriale.

Tutto questo sarà ampiamente dibattuto e illustrato nel “fil rouge” tra i quattro relatori così differenti tra loro, che sono però uniti dalle più moderne metodologie e tecnologie, oltre che da quegli approcci manageriali delle complessità “inconsapevolmente” comuni e che sono alla base del Prevention Management, la nuova disciplina formativa promossa da E.Di.Ma.S. (www.edimas.net) per accreditare la scienza multidisciplinare dell’Emergency Management in Europa.

Lectio Magistralis Master Odem, Fabio Garzia

Docente di differenti materie riguardanti la Security nel corso di Laurea Magistrale in Ingegneria della Sicurezza e Protezione Civile della SAPIENZA – Università di Roma e in altri Corsi di Specializzazione, Master, Dottorati di Ricerca universitari della stessa università e di altre università, sia in Italia che all’estero. Adjunct Professor presso il Wessex Institute of Technology in Inghilterra.

Membro della European Academy of Sciences and Arts (Salisburgo, Austria) che include, tra i suoi Membri, circa 30 Premi Nobel. Membro del Academic Council del Moravian University College Olomouc (Repubblica Ceca).

Autore di circa 130 articoli scientifici su riviste e conferenze internazionali e nazionali del settore, reviewer per differenti riviste scientifiche internazionali e membro di differenti comitati e gruppi di lavoro nel settore della security e ICT. Autore o editore di 20 differenti libri relativi alla sicurezza, sia in lingua italiana che in lingua inglese.

Membro del comitato scientifico di varie conferenze internazionali e co-Fondatore e co-Chairman della serie di conferenze internazionali biennali “Safety & Security Engineering”. Membro del Comitato Esecutivo del IEEE International Carnahan Conference on Security Technology.

Co-Fondatore ed Editor-in-Chief della rivista scientifica internazionale “International Journal of Safety & Security Engineering”, WIT Press (Southampton – Inghilterra, Boston – USA). Chairman del IEEE International Carnahan Conference on Security Technology tenutasi a Roma dal 13 al 16 Ottobre 2014.
Membro del Editorial Board di:
1) International Journal of Heritage Architecture, WIT Press (Southampton – Inghilterra, Boston – USA);
2) International Journal of Transport Development and Integration, WIT Press (Southampton – Inghilterra, Boston –
USA);
3) International Journal of Energy Production and Management, WIT Press (Southampton – Inghilterra, Boston –
USA);
4) Forum Scientiae Oeconomia, WSB University (Polonia).
Membro Esperto del Comitato Tecnico Amministrativo del Provveditorato alle Opere Pubbliche per il Lazio, l’Abruzzo e la Sardegna – Ministero delle Infrastrutture dei Trasporti.

Consulente, progettista, direttore lavori e collaudatore di sistemi integrati di sicurezza fisica/logica, sistemi ICT, impianti, ecc. e consulente per attività varie riguardanti la sicurezza (analisi di rischio, analisi di affidabilità, analisi di resilienza, impact analysis, disaster recovery, business and service continuity, emergency management, human factor, ecc.) e l’utilizzo ed integrazione di nuove tecnologie per la sicurezza, avendo operato o operando per: Stato Città del Vaticano, Basilica Papale e Sacro Convento di San Francesco in Assisi, Presidenza della Repubblica Italiana, Senato della Repubblica Italiana, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Laboratori Sotterranei dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare del Gran Sasso, Agenzia Spaziale Italiana, alta velocità ferroviaria, siti ad elevata sicurezza, aeroporti, porti, stazioni ferroviarie, siti culturali di vario tipo (Basiliche, Chiese, Musei, Aree Archeologiche, ecc.), Fondazione per la Basilica di San Francesco in Assisi, siti industriali ad alto rischio, varie Società ed Enti Pubblici e Privati, ecc.

Lectio Magistralis Master Odem, Roberto Mugavero

Laureato in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio, Docente di “Pianificazione degli Interventi per la Sicurezza del Territorio” presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – Facoltà di Ingegneria.

Responsabile Area Sicurezza, Difesa e CBRNe presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – Facoltà di Ingegneria – Dipartimento Ingegneria aculty member.
Docente del “Fellowship in Disaster Medicine” – Harvard University.

Visiting Scholar presso la Flinders University – Torrens Resilience Institute, Australia. Presidente dell’“Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe”.

Docente in numerosi Master italiani ed esteri nei settori della sicurezza e della difesa.
Relatore e correlatore di più di 110 tesi di Laurea/Master. Direttore scientifico e docente in più di 120 corsi di alta formazione nazionali ed internazionali.
Chairman e relatore in conferenze, workshop, seminari e convegni in Italia e all’estero nei campi della sicurezza, della difesa, dell’intelligence e del rischio chimico, biologico, radiologico, nucleare ed esplosivo.

Esperto del programma “CBRN Centres of Excellence” promosso da Unione Europea in collaborazione con UNICRI – United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute. Esperto in difesa CBRNe e componente per l’Italia, quale “Coordination Expert CBRN”, della Task Force europea di Protezione Civile.

Valutatore di progetti presso la Commissione Europea – Research Executive Agency – REA. Funzionario Tecnico Antincendio Volontario presso il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Componente di commissioni di settore presso il Ministero dell’Interno – Dipartimento Vigili del Fuoco, Soccorso Pubblico e Difesa Civile e presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile. Responsabile della gestione di progetti nazionali e internazionali nei campi security & defence.

Collabora con diversi enti, associazioni, riviste e realtà di ricerca di settore. Ha partecipato, in Italia e a all’estero, a numerose attività operative, di emergenza ed esercitazioni.

Autore di più di 120 paper/articoli/pubblicazioni tecniche e scientifiche su riviste, giornali, libri e presentazioni orali in convegni e gruppi di lavoro a livello nazionale ed internazionale. Curatore di diversi libri nei campi della sicurezza e difesa.

Titolare di brevetti internazionali relativi al campo delle tecnologie e dei sistemi elettronici.

Lectio Magistralis Master Odem, Vincent Parisi

Professore aggiunto alla DePaul University di Chicago ILDocente nei master in Amministrazione e pianificazione della sicurezza pubblica per la Scuola di pubblica sicurezza. Dal 1999 è funzionario del Governo americano, è un esperto e qualificato emergency manager nei settori pubblico e privato, ha una comprovata esperienza nello sviluppo e nell’implementazione di soluzioni innovative, gestione di programmi e superamento di obiettivi complessi.

Progettista di analisi e iniziative strategiche, nonché consulente delle leadership federali. Responsabile della preparazione alla vigilanza della FEMA di Chicago, dirige per rafforzare e integrare le attività di prevenzione federale al fine di proteggere, rispondere e superare le crisi causate da attacchi terroristici interni, gravi catastrofi e altre emergenze negli Stati dell’Illinois, Indiana, Michigan, Minnesota, Ohio e Wisconsin con una popolazione combinata di circa 52 milioni di abitanti.

Gestisce il programma THIRA (identificazione delle minacce e dei pericoli per la valutazione dei rischi) finalizzato all’assistenza delle collettività, delle imprese, delle organizzazioni no profit, del mondo accademico e di tutti i livelli di governo per la mitigazione dei rischi e per l’allocazione delle risorse. Mantiene pronta la risposta alle emergenze 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Supervisore di divisione per la gestione dei beni federali della FEMA nell’assistenza in oltre 40 catastrofi; gestisce gli specialisti della preparazione dei Team di integrazione FEMA in Illinois, Indiana, Michigan e Wisconsin per fornire una continua e più coordinata presenza FEMA negli Stati della Regione V, al fine di aumentare l’assistenza tecnica per colmare le lacune esistenti e costruire comunità più resilienti.

Esperto nella gestione e pianificazione delle risorse federali per includere lo sviluppo del budget, la giustificazione, il monitoraggio dell’esecuzione dei processi finanziari federali. Guida il Team budget composto da 33 dipendenti, per sviluppare e rendicontare il budget divisionale ($ 2,8 milioni). È certificato come rappresentante degli Agenti contraenti di livello II (COR) con responsabilità fino a 500.000 dollari. Ha prodotto la prima valutazione della preparazione degli Stati USA per analizzare le criticità di risposta, sia nelle aree urbane, sia nelle aree interne, ai fini della diffusione delle buone pratiche per la mitigazione dei rischi e la riduzione degli effetti dai disastri.

Attualmente il quartier generale della FEMA utilizza le sue analisi di prevenzione per informare istituzioni, aziende e collettività sulle iniziative di pianificazione strategica oltre che per rispondere alle indicazioni che pervengono dalla Casa Bianca e dal Congresso americano.

Lectio Magistralis Master Odem, Raoul Chiesa

Raoul Chiesa, è stato tra i primi hacker italiani (1986-1995) ed è autore di numerose pubblicazioni, ed è spesso ospite di emittenti televisive, web e radiofoniche nazionali ed estere.

Nel 2016 Raoul Chiesa diventa “punto di contatto” presso ECSO (European Organization for Cybersecurity) in qualità di Socio fondatore di Security Brokers e in rappresentanza di EOS (European Organization for Security) all’interno della stessa ECSO, in PPP con la Commissione Europea.

Nel 2015 è nominato membro del Consiglio Direttivo dell’AIIC (Associazione Italiana esperti di Infrastrutture Critiche). Nel 2013 coordina la sede italiana di APWG.EU (Anti-Phishing Working Group). Nel 2012 fonda “Security Brokers”, una “cooperativa di cyber esperti” con background molto differenti e complementari.
Dal 2010 al 2015 viene chiamato a collaborare nel PSG dal direttore di ENISA

Dal 2003 collabora con “UNICRI” (United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute), come ideatore del progetto Hackers Profiling Project, e vi collabora ancora, da esterno, come “Special Advisor”. Nel 2003 entra a far parte del prestigioso Roster of Experts in Cybersecurity dell’ITU, oltre che Subject Matter Expert all’ADETEF (che raduna 9 differenti Ministeri francesi) @ENCYSEC (Enhancing Cyber Security).

Dal 2002 è membro del Comitato Direttivo dell’ISECOM e del Board dell’OWASP Italian Chapter, presso il CASD/OSN e membro AIP/OPSI. Nel 2000 è tra i soci fondatori del CLUSIT (Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica). Nel 1997 fonda una delle prime società italiane di «security advisory» vendor-neutral.