Attualita'

Manovra, Vigili del Fuoco in protesta a Montecitorio

"Siamo stanchi di essere presi in giro e di essere il corpo meno pagato e meno tutelato”.

L’AQUILA – I Vigili del Fuoco scendono in campo, questa volta per protestare a tutela dei propri diritti. Il 19 novembre la manifestazione in Piazza a Montecitorio.

“Chiediamo al Governo Conte II e ai partiti di maggioranza di inserire nella imminente legge di bilancio un fondo economico contenente lo stanziamento, nel triennio 2020-2022, dei 216 milioni di euro necessari per l’equiparazione retributiva e previdenziale del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco con il personale delle Forze di polizia ad ordinamento civile. Cui vanno aggiunti 14 milioni di euro per parificare agli altri Corpi anche lo stanziamento per il riordino delle carriere”.

Siamo stanchi di essere presi in giro e di essere il corpo meno pagato e meno tutelato”. Lo affermano in una nota i sindacati Conapo, Apvvf, Sindir VVF, Dirstat VVF, che annunciano una manifestazione di protesta in piazza Montecitorio per il 19 Novembre.

“I parlamentari aquilani Stefania Pezzopane e Luigi D’Eramo si adoperino affinché ai vigili del fuoco di questo territorio sia restituita la giusta dignità”, è infine la sollecitazione di Ermanno Pitone, segretario provinciale dell’Aquila del Conapo.

leggi anche
L'Aquila ringrazia i Vigili del Fuoco
Politica
Vigili del Fuoco, la riconoscenza passa per l’equiparazione