Annalisa De Simone fuori dal TSA nel giorno della presentazione della nuova stagione

Il tempo di presentare la nuova stagione del TSA e la presidente Annalisa De Simone è stata dichiarata decaduta dall'incarico. La mannaia dello spoil system.

L’AQUILA – Appena il tempo di presentare la nuova stagione del TSA e Annalisa De Simone è stata dichiarata decaduta dall’incarico di presidente.

Annalisa De Simone, presidente del Teatro Stabile d’Abruzzo fino a ieri, è stata dichiarata decaduta dall’incarico, con due anni di mandato ancora da completare. Non è infatti giunta la prevista conferma e il delegato della Regione Abruzzo, al termine della presentazione della nuova stagione del TSA, ha comunicato la decandenza dall’incarico. Dopo la presentazione, infatti, era prevista l’assemblea per l’approvazione del bilancio di previsone 2020, alla quale Annalisa De Simone non ha partecipato per evitare che il documento – poi approvato con la presidenza della vice, Rita Centofanti – fosse gravato da problemi di validità.

Nessun commento da parte di Annalisa De Simone, ma – come scrive Il Messaggero – “quello che filtra dal suo entourage è la volontà di studiare bene le carte per decidere eventuali azioni di resistenza a livello legale».

Annalisa De Simone era stata nominata dal precedente presidente di Regione, Luciano D’Alfonso, ma il nuovo goveratore, Marco Marsilio, non ha inteso procedere a confermarla entro i 180 giorni previsti. D’altra parte, che lo spoil system previsto con il cambio di governo regionale non avrebbe risparmianto il TSA si evinceva facilmente dai pregressi scontri tra il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e la presidente De Simone, di cui lo stesso Biondi aveva chiesto le dimissioni, che non erano arrivate. È arrivata, però, la mannaia dello spoil system.

In attesa della nuova nomina, sarà la vicepresidente Rita Centofanti a fare le funzioni di presidente.