Giancarlo Pontiggia vince la XVIII edizione del Premio Laudomia Bonanni

Premio letterario internazionale "Laudomia Bonanni - BPER Banca", Giancarlo Pontiggia si aggiudica la XVIII edizione.

L’AQUILA – Premio letterario internazionale “Laudomia Bonanni – BPER Banca”, vince Giancarlo Pontiggia.

È Giancarlo Pontiggia con Il moto delle cose (Mondadori Lo Specchio) il vincitore della XVIII edizione del premio Letterario Internazionale “Laudomia Bonanni – Bper Banca”, fondato nel 2002. La Giuria Tecnica, composta tra l’altro da Renato Minore, Sergio Zavoli, Marco Santagata e Francesco Sabatini, unitamente a quella degli studenti degli istituti scolastici superiori della provincia dell’Aquila, lo ha preferito a Gilberto Isella, Arepo (Book editore poesia) e a Giorgio Linguaglossa, Il Tedio di Dio. Viaggio nel paese delle ombre (Edizioni Progetto Cultura).

La premiazione oggi a L’Aquila presso l’Auditorium del Parco progettato da Renzo Piano, alla presenza del poeta messicano Homero Aridjis, ospite d’onore della manifestazione.

Giancarlo Pontiggia (Seregno 1952) ha pubblicato le raccolte poetiche Con parole remote (Guanda 1998, Premio Montale) e Bosco del tempo (Guanda 2005), poi riedite nel volume complessivo Origini (Interlinea 2015). Per il teatro ha scritto Stazioni (Magenta 2010) e Ades. Tetralogia del sottosuolo (Neos 2017). Saggi di poetica e riflessioni sulla letteratura si trovano raccolti nei volumi Contro il Romanticismo (Medusa 2002), Lo stadio di Nemea (Moretti&Vitali 2003) e Undici dialoghi sulla poesia (La Vita Felice 2014).

(foto mcnet.tv)