Quantcast
Trasporti, Biondi e Mannetti alla Regione: "Aggiornare stanziamento" - Il Capoluogo
L'aquila

Trasporti, Biondi e Mannetti alla Regione: “Aggiornare stanziamento”

Stanziamento trasporti locali, il sindaco Biondi e l'assessore Mannetti scrivono alla regione: "Parametri obsoleti, adeguare il contributo".

L’AQUILA – Lettera sui trasporti dei sindaco Biondi e dell’assessore Mannetti alla Regione: “Paramentri obsoleti, aggiornare lo stanziamento”.

La richiesta di adeguare alle attuali esigenze il contributo che la Regione Abruzzo destina al Comune dell’Aquila per le coperture delle spese legate ai trasporti locali. A formularla, con una nota inviata al presidente della Regione, Marco Marsilio, e al sottosegretario alla presidenza della giunta regionale, Umberto D’Annuntiis, sono il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l’assessore comunale alla Mobilità, Carla Mannetti. Nella nota, inoltre, viene avanzata anche l’istanza di stanziamento di una somma finalizzata al reintegro delle spese destinate al pagamento dell’Iva alla luce del nuovo contratto di servizio che il Comune dell’Aquila ha stipulato con Ama, l’Azienda della mobilità aquilana.

“Nell’analisi del sistema di contabilità di Ama – spiega il primo cittadino – sono emerse alcune anomalie. Il nostro è l’unico tra i quattro comuni capoluogo a versare circa 4 milioni per i cosiddetti costi aggiuntivi, necessari a garantire il funzionamento del trasporto pubblico locale. Una spesa quasi coincidente con la quota che riceviamo ogni anno dalla Regione ma che è parametrata con degli standard ormai superati da circa 40 anni. Non si tiene conto dei cambiamenti che il nostro territorio ha avuto soprattutto dopo il sisma. Sono convinto che dalla Regione arriverà una presa di responsabilità rispetto a un tema così importante e che incide su un servizio essenziale per le nostre comunità come i trasporti”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il gruppo consiliare della Lega: “Siamo contenti che il Sindaco e l’Assessore Mannetti siano in linea con le ipotesi di lavoro che il Vice Governatore d’Abruzzo Emanuele Imprudente e la Lega propongono in regione sul trasporto pubblico. Per afforntare la crisi dell’Azienda per la Mobilità Aquilana dobbiamo intervenire anche in Regione, adeguando il contributo che viene destinato al Comune dell’Aquila per coprire le spese del Trasporto pubblico locale. Una richiesta, quella di Biondi, che dimostra un positivo spirito di collaborazione tra politica ed amministrazione e va sicuramente nella direzione giusta per sostenere gli sforzi che l’Azienda ed i lavoratori stanno affrontando ormai da mesi nel continuare a garantire alla città il servizio pubblico”.