L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Tribunale di Avezzano, uno studio per il Ministero

Discorso salvezza ancora rimandato per il Tribunale di Avezzano. Ieri l'incontro a Montecitorio. I dettagli

AVEZZANO – Il destino del Tribunale di Avezzano passa per Roma. Ieri l’incontro al Ministero, con i rappresentanti dei quattro tribunali minori d’Abruzzo.

Il discorso salvezza, però, è nuovamente rimandato.

Si è svolto ieri in mattinata l’incontro al Montecitorio, davanti all’Intergruppo Parlamentare Geografia Giudiziaria, alla presenza, tra gli altri, dell’onorevole Elisa Scutellà.

Per i quattro Tribunali minori d’Abruzzo, soppressi dalla Legge Severino del 2012, erano presenti i rispettivi Presidenti dei fori di giustizia, accompagnati dai Presidenti degli Ordini degli Avvocati di Avezzano, Lanciano, Sulmona e Vasto.

A rappresentare il Tribunale di Avezzano c’erano la presidente Zaira Secchi e il Presidente dell’Ordine degli Avvocati, Franco Colucci. 

Tutti i rappresentanti dei Tribunali minori d’Abruzzo – la cui attività, secondo proroga, scadrà nel 2021 – sono stati ascoltati in sede ministeriale. Ancora, però, non si è giunti ad alcuna novità concreta in merito al futuro dei presidi di giustizia ad oggi soppressi.

Convocati a Montecitorio, infatti, non erano soltanto i rappresentanti dei fori di giustizia abruzzesi, bensì anche i presidenti di Tribunali di altre regioni. Quali, ad esempio la Liguria e il Friuli Venezia Giulia. Se il colloquio avrà portato a qualcosa, quindi, lo si saprà soltanto quando saranno ultimati gli incontri con tutti i rappresentanti convocati a Roma.

Intanto il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Avezzano, Franco Colucci, ha depositato un breve studio, riguardante l’attività del Tribunale marsicano. “I numeri fanno di Avezzano il quarto Tribunale d’Abruzzo, equiparandolo al lavoro effettivo del Tribunale dell’Aquila”. Ciò nonostante il Tribunale del capoluogo di regione abbia competenza esclusiva su determinate materie, quali: le imprese, o l’espulsione degli extracomunitari.

X