L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Rischio frane, 3 milioni per 28 interventi

Mitigazione rischio frane e alluvioni, fondi per 3 milioni e 105mila euro. I comuni della provincia dell'Aquila che riceveranno i contributi.

REGIONE ABRUZZO – Finanziati 28 interventi per mitigazione rischio frane e alluvioni. Fondi per 3 milioni e 105mila euro. L’annuncio del sottosegretario Umberto D’Annuntiis.

Il direttore generale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha firmato il decreto che dispone il finanziamento di ventotto interventi per la mitigazione del rischio da frane e alluvioni per complessivi 3 milioni 105mila 642 euro. A darne notizia è il Sottosegretario alla Presidenza con delega alle Infrastrutture, Umberto D’Annuntiis. Il decreto, notificato alla Regione Abruzzo, è relativo al secondo stralcio del Fondo per la Progettazione. Gli interventi finanziati in questo secondo stralcio, individuati in ordine decrescente di punteggio nella graduatoria Rendis, vanno ad aggiungersi ai 27 già ammessi a finanziamento e convenzionati con le Amministrazioni comunali beneficiarie nello scorso mese di aprile. Con questa ulteriore assegnazione, si chiude definitivamente la fase di concertazione tra la Regione Abruzzo ed il MATTM che ha portato alla definitiva assegnazione dei fondi assegnati alla Regione Abruzzo, per complessivi 7 milioni 584 mila euro. L’attuazione operativa del programma è demandata al Dipartimento Infrastrutture e Trasporti.

Nello specifico, per 22 interventi di mitigazione del rischio da frana, il Dipartimento procederà alla formalizzazione delle Convenzioni alle Amministrazioni comunali, individuate quali enti attuatori, nei cui territori ricadono gli interventi. Lo stesso Dipartimento Infrastrutture della Regione Abruzzo redigerà direttamente (tramite i propri Geni Civili) la progettazione sino al livello esecutivo dei cinque interventi di difesa dalle alluvioni nonché (tramite il Servizio Opere Marittime) la progettazione dell’unico intervento per la difesa della costa. Con un altro decreto, a firma del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare è stato invece definito il Piano Stralcio 2019 relativo agli interventi di difesa del suolo (finanziato con delibera CIPE n. 35/2019). Nell’ambito di tale Piano, la Regione Abruzzo ha usufruito di un contributo finanziario di 9 milioni 983mila 573 euro. Lo scorso primo ottobre si è data concreta attuazione al Decreto assegnando definitivamente alla Regione Abruzzo la somma ad essa riservata. Sarà ora il Dipartimento Infrastrutture e Trasporti della Regione ad approntare, attraverso le necessarie Convenzioni di finanziamento con le Amministrazioni comunali individuate e nei cui territori sono localizzati gli interventi di mitigazione del rischio da frana. Si tratta di dodici interventi così come individuati dalla Regione Abruzzo nello scorso mese di aprile in ordine decrescente di punteggio nella graduatoria Rendis ed approvati nell’ambito della Conferenza di Servizio svoltasi a Roma, presso il ministero il 27 maggio 2019. Le due tabelle relative al complesso degli interventi finanziati saranno inviate via email.

Rischio frane, gli interventi in provincia dell’Aquila.

Per quanto riguarda la provincia dell’Aquila, assegnati 186.367,50 euro al capoluogo, 308.568,80 euro al Comune di Capistrello, 20.128,50 euro a Santo Stefano di Sessanio, 336.454,71 euro a Morino, 78.451,35 euro a Cagano Amiterno, 14.100,00 euro a Balsorano (più 18.800,00 euro per rischio idraulico), 44.509,50 euro a San Vincenzo Valle Roveto (più 9.153,00 euro per le frazioni), 139.842,47 euro per Ortona dei Marsi, 35.137,20 euro a San Pio delle Camere.

X