L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Gran Sasso, appello di Biondi a Costa: sbloccare piano d’area e investimenti

Il piano d'area del Gran Sasso e una mobilità sempre più sostenibile nel capoluogo d'Abruzzo: il sindaco Biondi consegna due dossier al ministro Costa, oggi in città

Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha consegnato due dossier al ministro per l’Ambiente, Sergio Costa, che questo pomeriggio ha visitato il capoluogo d’Abruzzo.

“Con il primo documento – ha spiegato il primo cittadino – ho chiesto al ministro Costa di farsi parte attiva per l’approvazione del Piano d’Area del Gran Sasso e dare il via libera agli investimenti previsti per la nostra montagna. Come noto per la definitiva attuazione di questo importante strumento siamo in attesa del via libera della Regione Marche, dopo il parere favorevole già espresso da Abruzzo e Lazio. È auspicabile che il placet marchigiano arrivi al più presto ma, al contempo, è importante farsi trovare pronti per attuare senza indugi gli interventi contenuti nel Piano, a partire dalla realizzazione delle infrastrutture per il collegamento Scindarella-Montecristo”.

“Con il secondo fascicolo, inoltre, ho fornito una puntuale relazione sulla mobilità sostenibile ed elettrica, per cui, ad oggi, abbiamo disponibili risorse per oltre otto milioni di euro. Al primo bus elettrico d’Abruzzo, che già circola sulle nostre strade, se ne aggiungeranno altri tre entro la fine dell’anno. Allo stesso modo stiamo rinnovando il parco Ama, con mezzi di ultima generazione, e quello del Comune, attraverso la riconversione all’elettrico, mentre stiamo incentivando l’acquisto di bici a pedalata assistita e il bike sharing. L’obiettivo, attraverso la documentazione consegnata, è quella di fornire al ministro un quadro di come intendiamo la tutela dell’ambiente e la sua valorizzazione nel capoluogo d’Abruzzo. Contiamo, in questo modo, di stringere un’alleanza che ci accompagni nei prossimi passi per fare del nostro territorio uno dei luoghi più vivibili, appetibili e smart d’Europa”, ha concluso il primo cittadino.

Costa, la visita a Pescasseroli per inaugurare l’era Cannata al PNALM

Nel pomeriggio, il ministro Costa era stato a Pescasseroli per l’insediamento del neo presidente del Parco ,prof. Giovanni Cannata.

“L’ augurio è che queste nuove nomine di alto profilo scientifico e culturale rappresentino una giusta sintesi per dare ulteriore e decisivo impulso ad una area protetta e alle sue molteplici e complesse attività per una visione complessiva di sviluppo, di tutela e valorizzazione dei territori”: così il presidente della giunta regionale Marco Marsilio a margine dell’incontro con il ministro.

Con Decreto dell’8 ottobre scorso, il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha nominato il nuovo Presidente del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il prof. Giovanni Cannata, concludendo così l’iter per il rinnovo di tutte le cariche istituzionali dell’Ente.

Costa ha incontrato oggi i componenti della Comunità del Parco, del consiglio direttivo e i dipendenti dell’Ente. Ma anche cittadini e sindaci del territorio.

Ad accoglierlo, il neo direttore del Pnalm, Luciano Sammarone il cui decreto di nomina del Ministro è stato firmato ad agosto. Insieme a Sammarone, il neo presidente, Giovanni Cannata, ex Rettore dell’Università degli Studi del Molise, già componente del Consiglio Direttivo del Pnalm nel quinquennio 2007/2012.

Presente anche l’assessore regionale Nicola Campitelli. L’Abruzzo, terra dei parchi, Regione Verde d’Europa con aree protette che rappresentano circa il 30% dell’intero territorio regionale.

“Occorre salvaguardare – ha aggiunto Marsilio – il grande patrimonio naturalistico e storico. Oggi finalmente abbiamo le competenze giuste perché ciò accada. Occorre dare un forte impulso per preservare, tutelare e valorizzare le nostre risorse ambientali e quindi consentire al turismo il ruolo di “filiera trainante” assicurando alla popolazione qualità della vita apprezzabile”.

A seguire, il ministro ha raggiunto L’Aquila, nello Store “Parco 1923”, il brand di fragranze ispirate ai profumi del Parco, ideate da Paride Vitale e dal socio Ugo Maria Morosi, che ha aperto di recente, in corso Vittorio Emanuele.

X