Skipass unico, avviate le prevendite

Partite le prevendite per l'acquisto dello skipass unico per le tre stazioni sciistiche dell'Aquilano.

Lo skipass unico per le tre stazioni sciistiche dell’aquilano, Campo Imperatore, Campo Felice e Ovindoli Monte Magnola è acquistabile in prevendita.

Lo skipass unico è una realtà, che mette in campo collaborazione e progetti per il rilancio della stagione sciistica del territorio.

Lo skipass è acquistale in prevendita, fino al 13 ottobre,  le cui tariffe sono state pubblicate sui siti internet delle tre stazioni.

Il costo dell’abbonamento ordinario è di 500 euro, che saranno poi 530 nella prevendita autunnale fino al 14 dicembre e 580 dal 2 dicembre in poi.

Come riporta Il Centro, è molto soddisfatto Dino Pignatelli, amministratore del Centro turistico del Gran Sasso.

“Siamo riusciti a risolvere i punti in sospeso e riproporre per questa stagione lo skipass unico, con l’impegno a mantenerlo anche per le prossime stagioni. Come novità, rimangono valide anche le proposte parziali Campo Felice-Campo Imperatore e Ovindoli-Campo Imperatore: abbiamo allargando il ventaglio di scelte, migliorando l’offerta a vantaggio degli utenti, che speriamo sappiano apprezzare queste possibilità. Adesso non resta che sperare in un inverno con la neve”.

Grande entusiasmo anche da Ovindoli: “Le tre stazioni sciistiche – ha annunciato la Monte Magnola, di cui è proprietario Giancarlo Bartolotti – condivideranno insieme allo skipass unico anche iniziative, comunicazione e progetti per la valorizzazione turistica degli Appennini, che incorniciano la bellissima conca aquilana, con il Parco regionale Sirente Velino e il Parco nazionale Gran Sasso Laga. 50+35+20 chilometri totali di piste di tutte le difficoltà, impianti di risalita ad altissima tecnologia, innevamento programmato, neve naturale d’alta quota, eventi, aree fun per la famiglia, 3 snowpark, freeride, skialp, fondo, rifugi e ristori, per dedicarsi momenti di ritrovo e relax nella cornice delle nostre montagne e nella natura emozionante dei nostri parchi”.

Soddisfatto anche il direttore degli impianti di Campo Felice Gennarino Di Stefano: “il rinnovo dello skipass unico è arrivato un po’ in ritardo, quest’anno, perché si cercavano nuovi stimoli”.

“Alla fine ce l’abbiamo fatta. L’abbonamento comune fra le tre stazioni – ha sottolineato Di Stefano – ha sempre funzionato ed era giusto rinnovarlo. I tempi sono maturi però anche per iniziare a discutere dello skipass regionale: un progetto che si insegue da tanto e che, una volta attuato, potrebbe essere mano a mano migliorato. Per l’Abruzzo e per il turismo invernale sarebbe un grande passo”.