L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Spaccio, arresti a L’Aquila e Barisciano

Lotta allo spaccio, due arresti da parte dei Carabinieri. Operazioni a San Marco di Preturo e Barisciano. I dettagli.

I Carabinieri hanno arrestato due persone per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella tarda serata di mercoledì, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e i Carabinieri delle Stazioni di Barisciano e Castel del Monte hanno arrestato N.J. 23 enne cittadino albanese e M.S. 68 enne cittadino italiano, entrambe ritenuti colpevoli di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli arresti, incardinati in una più ampia attività di contrasto al fenomeno dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti posta in essere dal Comando Provinciale Carabinieri di L’Aquila e organizzata su tutto il territorio della provincia, sono il risultato di due diverse operazioni antidroga eseguite a L’Aquila – frazione di San Marco di Preturo e a Barisciano.

Nella prima operazione, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, al culmine di un’articolata attività info investigativa, hanno eseguito diverse perquisizioni locali nei confronti delle abitazioni in uso ad un giovane cittadino albanese residente nel capoluogo. Le attività di indagine condotte negli ultimi tempi avevano ingenerato il sospetto che l’uomo potesse occultare un ingente quantitativo di sostanza stupefacente destinato alla successiva vendita. I sospetti dei Carabinieri sono stati confermati allorquando, nel corso delle citate perquisizioni, i Militari hanno rinvenuto, artatamente occultato all’interno di un mobile della cucina, un involucro contenente 26 grammi di sostanza stupefacente e tutto il materiale necessario per il confezionamento della sostanza. Acclarati i fatti, il giovane veniva dichiarato in stato di arresto e tradotto presso la locale casa circondariale “Le Costarelle”, ove rimarrà ristretto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria Aquilana.

La seconda operazione è stata eseguita nel comune di Barisciano. Anche in questo caso, l’attività info-operativa posta in essere dai Carabinieri della Stazione di Barisciano, ha permesso di individuare l’abitazione di M.S. come luogo ove potesse potenzialmente essere occultato un ingente quantitativo di droga. Le perquisizioni sono scattate nella serata di mercoledì scorso. Nel corso della perquisizione, i Carabinieri della Stazione di Barisciano coadiuvati dai colleghi di Castel del Monte, hanno rinvenuto 20 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, un ingente quantitativi di hashish e marijuana. Anche in questo caso, i Militari hanno rinvenuto e sequestrato materiale utile al taglio e confezionamento della droga. Sequestrati diverse migliaia di euro ritenute provento dell’attività illecita. Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato tradotto presso la locale casa circondariale “Le Costarelle”.

X